Cosa fare in città nel penultimo fine settimana di agosto

Eventi e spettacoli imperdibili. Dal teatro, allo sport, alla musica: intrattenimento per tutti i gusti.

Nu-mese-o-ffriscoPer un week end da ridere: Il 23 e 24 agosto ore 21,3o,  Benedetto Casillo, presenterà  “Nu mes ‘o ffrisco”. Lo spettacolo andrà in scena presso il teatro Totò di Napoli. Una divertente commedia, di Paola Riccola, che gioca su equivoci e scambi di persona, riprendendo lo stile del teatro popolare. Casillo con stupefacente abilità ne dà una personale interpretazione, con battute esilaranti che permettono al pubblico di mettere da parte i pensieri e concedersi momenti di pura allegria.

Per gli appassionati di sport: il fine settimana partenopeo offre, presso la Rotonda Diaz, l’NBA 3XTOUR. L’NBA (National Basket Association) è un’organizzazione internazionale che raggruppa tre leghe sportive professionali del basket internazionale. Si svolge in 14 nazioni. E’ partita da Torino, lo scorso giugno, per fare tappa a Milano e Napoli; proseguiranno con Cagliari e Trieste, dove si arriverà il 14 e 15 settembre. Durante la gara ci saranno quattro squadre locali, di ragazzi e ragazze che si affronteranno. Finito il tour in Italia le squadre vincitrici, si giocheranno le finali europee a Londra. A Napoli ospite d’onore sarà Matt Bonner uno dei più forti campioni dell’NBA 3X. 

Per chi ama la musica: dal 23 al 28 agosto, si esibiranno i Sick Tamburo, presso il Pompeilab (Pompei), alle ore 22,00. La band  presenterà il nuovo progetto “Senza vergogna”: dieci canzoni che mettono in luce manie e stranezze quotidiane e ricorrenti nella vita di tutti. “Tendenze” che la società chiede a ciascuno di nascondere, ma che costituiscono la realtà di una persona. Il messaggio arriva forte e chiaro: non bisogna provare vergogna e rinnegare se stessi. I toni che accompagnano il motto sono quelli incalzanti di chitarre e sintetizzatori, ma non mancano melodie blues.

Per chi ama sognare attraverso l’arte e l’immagine: continua fino al 28 agosto, al Pan in via dei Mille 60, la mostra fotografica dal titolo evocativoI cambi d’abito del Vesuvio” della fotoreporter napoletana Roberta De Maddi. E’ iniziata lo scorso sei agosto. Il fantastico progetto fotografico mostra il “Gigante Buono” nella sua bellezza istante dopo istante, luce dopo luce, clima dopo clima. Come se davvero, al pari di una grande dama, cambiasse continuamente abito, continuando a colpire con la sua sfolgorante bellezza. La mostra continuerà a tenersi dal lunedì al sabato, dalle 9,30 alle 19,30 e la domenica dalle 9,30 alle 14, 30.

Lascia un commento