Massacra di botte la moglie con una mazza di baseball, riducendola in fin di vita

E’ accaduto nel Casertano, l’uomo è stato arrestato

donna picchiataCaserta, 25 agosto – Ha massacrato di botte la moglie, picchiandola ripetutamente con una mazza di baseball, riducendola in fin di vita. E’ accaduto a Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta. Tommaso Izzo, di 56 anni è stato arrestato dai carabinieri, mentre sua moglie è stata soccorsa dagli uomini del 118 ed è ora ricoverata nell’ospedale di Caserta ed è in prognosi riservata.

Dopo la feroce aggressione, Izzo si è allontanato da casa, lasciando la donna in un lago di sangue, priva di conoscenza, ma dopo qualche ora si è presentato spontaneamente alla locale stazione dei carabinieri dove è stato arrestato con le accuse di lesioni e trasferito nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Lascia un commento