Mozzarella e pizza napoletana, un matrimonio perfetto: è lo studio dei ricercatori neozelandesi ad affermarlo

Pubblicata una ricerca dei ricercatori neozelandesi: la mozzarella “trionfa” sulla pizza

forno-pizzaNapoli, 27 agosto – Secondo una ricerca del dell’Instiute of Food Technologist dell’Università di Auckland pubblicata sul Journal of Food Science, la mozzarella è il formaggio ideale per la pizza. Dopo numerose prove con vari tipi di formaggio, troppo grassi o troppo asciutti, che si abbrustoliscono troppo o che bloccano l’evaporazione dell’umidità, hanno decretato che la mozzarella è il formaggio perfetto per la realizzazione della pizza.

Lo studio ha messo in evidenza che la mozzarella, oltre ad avere un sapore delizioso ha delle performance di cottura eccellenti e si abbina praticamente a qualsiasi condimento.

“Siamo felici che i ricercatori neozelandesi di abbiano effettuato questa ricerca – dichiara Sergio Miccù, presidente dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani – ma soprattutto che abbiano decretato che la pizza si sposa così bene con la mozzarella. All’alta temperatura dei forni a legna, che raggiungono i 380 gradi centigradi, la mozzarella non perde le proprie qualità organolettiche, conservando il gusto originale. D’altronde il disciplinare STG (Specialità Tradizionale Garantita) prevede l’uso esclusivo della mozzarella nella preparazione delle pizze. La pizza napoletana non disdegna la presenza di altri formaggi. Infatti una piccola spruzzata di caciocavallo essiccato o pecorino grattugiato ne esalta i sapori”.

Tutti quelli che vogliano constatare i risultati della ricerca dell’Università di Auckland possono farlo partecipando a Pizza Village a Napoli dal 2 al 7 settembre con la possibilità di assaggiare le pizze di 50 pizzerie napoletane, tutte rigorosamente alla mozzarella.

Noi italiani non avevamo dubbi in proposito, ma adesso sono anche gli scienziati a confermarlo: per avere una pizza perfetta, calda, filante, saporita e croccante al punto giusto, il formaggio da usare è la mozzarella.

Lascia un commento

cinque + sei =