FantaExpo, la fiera del fumetto: a Salerno un pizzico di Giappone tra Pokémon e videogames

Nel Parco dell’Irno di Salerno dal 5 al 7 settembre ospiti internazionali, concorsi e giochi per la fiera del fumetto

fantaexpoSe i giovani del territorio campano non vedono l’ora che arrivi la primavera 2015 per il prossimo Comicon, possono tranquillizzarsi, perchè non è la sola kermesse fumettistica degna di essere vissuta: infatti anche quest’anno arriva dal 5 al 7 settembre la FantaExpo di Salerno, fiera del fumetto e della fantasia che si propone di migliorarsi costantemente attraverso le sue svariate attività, gli ospiti ed i temi.

Nata tre anni fa nello spazio senza pretese del Centro sociale di Pastena, dai 2500 visitatori della prima edizione, è riuscita ad accoglierne 6000 per la seconda e ha preparato sorprese ed ospiti di rilievo per questo 2014, che la vedrà spostata nel più ampio e suggestivo Parco dell’Irno. L’organizzazione vuole far diventare questa fiera salernitana un punto di riferimento a livello nazionale, e per ora già si annovera tra gli eventi fumettistici e di fantasia più importanti del Meridione, mentre continua ad essere un’importante risorsa turistica per il territorio.

Il programma della fiera è ricco e gli ospiti vanno dagli artisti del paesaggio campano – come i disegnatori Mario Stilla e Pasquale Qualano, alle star del web lanciate da YouTube e social come Pino Cuozzo, Maurizio Merluzzo e i Nirkiop, a un nome di rilievo nell’industria di videogiochi come quello di Riccardo Cangini, programmatore, designer e grafico.

Non mancheranno inoltre ospiti internazionali del calibro della disegnatrice Yoshiko Watanabe, che da Tokyo è arrivata in Italia nel 1973 e ha arricchito il paesaggio del fumetto con la collaborazione in lavori come Topolino, Doraemon, Astroby, nonchè in lungometraggi come La gabbianella e il gatto e La freccia azzurra.

Ma non saranno solo gli incontri a fare la fiera: i visitatori potranno conoscere usi e costumi della madrepatria del fumetto nell’area del Japan Festival, cimentarsi in concorsi di fumetto o scrittura, sfidare altri appassionati nel torneo di Yu-Gi-Oh! (che farà accedere il vincitore alle sessioni europee del gioco), partecipare al torneo ufficiale del videogame online League of Legends, ed il primo giorno i fan di Harry Potter saranno contenti di poter prendere parte al Ballo del Ceppo.

I temi principali ‘Il Signore degli Anelli’‘Japan’‘Pokémon’ e ‘League of Legends’ saranno il fulcro dell’intera manifestazione e vedranno fan in costume avvicendarsi tra stand e fotografie. Come in ogni fiera del fumetto, anche qui i cosplay avranno il loro ruolo egemone e a loro sarà dedicato un contest in cui i vari travestimenti, che di solito vanno dai fumetti, ai film, ai cartoni animati fino ai fenomeni sociali, saranno premiati in seguito ad una sfilata.

La FantaExpo vuole valorizzare i giovani talenti e così durante la prossima edizione avranno luogo le cerimonie di premiazione di due concorsi: il contest di fumetti e illustrazione ed il concorso letterario di genere fantasy, arrivato ormai alla terza edizione. Anche questi concorsi danno la possibilità di mettersi alla prova nel campo della propria passione e dimostrano che in una fiera della fantasia, è facile che i sogni diventino realtà.

Lascia un commento