Festival Internazionale di Arti Performative e Interventi Trasversali a Napoli dal 22 al 28 settembre

Partecipanti da 44 nazioni. Artisti e gente comune che condivideranno esperienze e opere con laboratori ed esposizioni

AltofestmondobiancoNapoli, 2 settembre – Ecco le anticipazioni per il IV Edizione di ALTO FEST 2014, Festival Internazionale di Arti Performative e Interventi Trasversali, che quest’anno si terrà a Napoli dal 22 al 28 settembre prossimo. Il Festival, ideato e curato da TeatrInGestAzione, è indipendente e autofinanziato, costruito insieme ai cittadini di Napoli, che nelle loro case, e/o spazi privati di altra natura (giardini, cantine, botteghe artigiane, ecc.) ospitano opere di artisti internazionali.

Quest’anno sono arrivate circa 200 risposte, da 44 nazioni diverse, ai bandi internazionali lanciati per richiamare a Napoli artisti e studiosi da tutto il mondo, che arrivano con il desiderio di condividere direttamente con i cittadini, le proprie opere e la loro esperienza.

La direzione annuncia un’edizione ricca che apre i battenti fin dai primi giorni di settembre, inaugurando una serie di attività dedicate ai cittadini e agli artisti. Laboratori, bandi e la possibilità di partecipare in prima persona alla realizzazione del festival. Partiranno infatti il 5 settembre la serie di laboratori POLYMECHANOS, rivolti a tutti i cittadini e interessati, finalizzati a diventare eroi delle proprie gesta domestiche: Oroscopo Personale | Origami | Riparazioni Domestiche | Foto Ritratti | Finger Food.

Tutti possono entrare a far parte della Community del Festival, ospitando un artista in casa propria, offrendo una stanza, un letto, un divano, oppure unendosi allo staff.

E ancora tante sono le opportunità per gli artisti:
– Agli artisti, autori e studiosi di Eduardo De Filippo, nazionali e internazionali, è dedicato il bando ABITARE EDUARDO, una chiamata pubblica per interventi ispirati ai lavori, ai temi, alla lingua del Maestro partenopeo scomparso 30 anni fa e conosciuto in tutto il mondo. Scadenza 12 settembre.

– Agli artisti visivi che abitano a Napoli, è rivolto ESPOSTI, un invito all’auto-censimento per una Esposizione d’Arte Straordinaria, in collaborazione con mappiNA. Scadenza 8 settembre.

– Ancora agli artisti si rivolge il laboratorio di teatro danza condotto da Progetto Brockenhaus,
compagnia italo-svizzera, che si terrà dal 8 al 14 settembre.

La cultura come strumento di rinascita di un intera città è l’obiettivo di ALTO FEST, che anche quest’anno proverà a ripetere questo miracolo.

Per altre info: www.altofest.net

Lascia un commento

4 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.