Oasis of the Sea: la nave da crociera più grande del mondo al porto di Napoli. Guarda il VIDEO della “città galleggiante”

15mila turisti invaderanno Napoli, tutto pronto per accogliere i passeggeri di tre navi: tassisti, guide turistiche ed autobus per le escursioni a Pompei

Oasis of the SeaNapoli, 16 settembre – Attraccherà questa mattina alle 7 occupando tutti e tre gli attracchi della banchina di Levante dello scalo partenopeo. È tutto pronto a Napoli per accogliere l’arrivo della Oasis of the Sea, la nave da crociera più grande al mondo.

Un vero e proprio gigante del mare, lungo 362 metri e largo 47, con a bordo 6.400 passeggeri e 2.200 membri dell’equipaggio pronti a “invadere” la città per la prima dei due sbarchi previsti per la nave della flotta Royal Carribean, che tornerà a Napoli anche il 21 settembre.

La città si sta preparando ad accogliere al meglio la nave che potrebbe scegliere Napoli come tappa fissa dei suoi viaggi nel Mediterraneo, portando un indotto notevole, anche se transitorio, al turismo.

L’assessore alla promozione della città Monia Aliberti spiega di aver lavorato molto alla gestione efficiente del flusso di turisti che resterà però solo 4-5 ore in città. Un piano realizzato in sinergia con le attività commerciali e le associazioni con particolare attenzione rivolta alla sicurezza e al decoro.

Ad accogliere i turisti (per la metà americani, mentre il 30% è sudamericano e il rimanente 20% europeo) ci saranno i membri dell’associazione “Sii turista della tua città” che regaleranno fiori a tutti i passeggeri e distribuiranno le brochure preparate per l’occasione dal titolo “Live Naples – A day in the city of the sun”.

I turisti troveranno tre itinerari, due in centro di tipo culturale e artistico, con, ad esempio un giro a piedi verso il Borgo Marinari per poi tornare verso Piazza Plebiscito con Palazzo Reale e il Teatro San Carlo, e un altro panoramico che punta sulla collina del Vomero, in particolare su Castel Sant’Elmo con il suo splendido belvedere che domina l’intera città e offre un panorama completo sul Golfo. Nella guida ci saranno indicazioni su come raggiungere i luoghi ma anche su come tornare in tempo per reimbarcarsi.

Alla fine della giornata ci sarà poi un arrivederci dalle 17:30 alle 18:30 con la musica di un gruppo che interpreterà i classici della canzone napoletana, alle 20 la nave salperà.

Aliberti spiega che i percorsi saranno controllati per offrire una visita della città in tutta sicurezza, cercando di offrire una buona immagine della città, senza però nascondere i problemi. Il Comune lavorerà per limitare l’assalto di abusivi che attendono di solito i turisti al porto. Oltre al gigante americano dei mari, attraccheranno domani anche altre due navi: sul versante del Beverello arriverà la Norwegian Epic con 5200 passeggeri e 2.200 persone di equipaggio e lì vicino è previsto l’attracco della Horizon da 1.750 passeggeri e 700 di staff. Una giornata da 15.000 turisti, dunque, per un’occasione in cui Napoli cercherà di offrire il meglio di se con l’ambizione di diventare l’hub turistico del Mediterraneo.

Lascia un commento

quattro × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.