Operaio morto in cantiere, emessi tre avvisi di garanzia

Venerdì conferimento incarico per autopsia e esame tossicologico

cantiere metroNapoli, 24 settembre – Tre avvisi di garanzia sono stati emessi nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Salvatore Renna, l’operaio caduto sabato scorso da una impalcatura del cantiere della linea 1 della metropolitana di Napoli, in piazza Municipio. Da quanto è risultato dall’ispezione, l’impalcatura su cui stava lavorando Renna era stata installata senza il rispetto delle norme di sicurezza, priva di alcune assi di calpestio e barre di protezione.

I destinatari dell’avviso sono il responsabile della sicurezza del cantiere e i titolari della ditta appaltatrice e di quella subappaltatrice dei lavori. Il reato ipotizzato è di omicidio colposo. Venerdì sarà conferito incarico per l’autopsia.

Lascia un commento