“Il Sabato delle Idee” con il Presidente della Commissione Europea, José Manuel Durão Barroso

Sabato 11 all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli

BarrosoSabato 11 ottobre alle ore 11 presso la Sala degli Angeli dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli il Presidente della Commissione Europea, José Manuel Durão Barroso, sarà il grande protagonista del sesto appuntamento della sesta edizione de “Il Sabato delle Idee”, il pensatoio di produzione progettuale fondato dalla Fondazione SDN e dall’Università Suor Orsola Benincasa in collaborazione con altre sette prestigiose istituzioni accademiche, scientifiche e culturali della città di Napoli.

“Sulla porta dell’Europa: uno sguardo al futuro” sarà il tema dell’incontro che sarà introdotto da Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e da Marco Salvatore, fondatore de “Il Sabato delle Idee”.

La relazione di apertura sarà affidata ad Alfonso Mattera Ricigliano, Consigliere speciale della Commissione europea e Direttore scientifico del Collegio Europeo di Parma, che introdurrà la lectio magistralis del Presidente della Commissione Europea Barroso dedicata al tema “L’Unione Europea dalla crisi al rinnovamento”.

“L’Europa unita è un tema che affascina e che divide – spiega Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e Vicepresidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane – perché dalle politiche militari alla moneta unica, dal rigore finanziario alla politica economica, sono tantissimi i temi sui quali c’è un forte dibattito sia a livello nazionale che internazionale. Ed è per questo che “Il Sabato delle Idee” ha voluto scegliere il principale protagonista dell’ultimo decennio della vita politica dell’Unione Europea per interrogarsi soprattutto sul futuro dell’Europa che può e deve essere vissuta dai cittadini europei non già come una soffocante stratificazione burocratica ma come una grande occasione di convivenza civile e sociale e di sviluppo economico nell’economia globale”.

Al termine della sua lectio magistralis il Presidente Barroso sarà protagonista di un “Dialogo con le voci di Napoli” coordinato dal Direttore del Tg1 Mario Orfeo, nel quale si confronterà con i giovani universitari, con i rappresentanti delle istituzioni regionali e cittadine, e con i ricercatori che stanno prendendo parte alle selezioni del Comitato progettuale “Orizzonte Mezzogiorno 2020 – Le idee dei Giovani del Sud per la Ricerca Europea”, lanciato proprio da “Il Sabato delle Idee”. 

“Lo sguardo alla dimensione europea e alla progettazione internazionale è sempre stato uno dei tratti costitutivi del Sabato delle Idee – evidenzia il fondatore dell’iniziativa Marco Salvatore – ed è per noi un motivo di grande orgoglio che il Presidente Barroso abbia scelto “Il Sabato delle Idee” per un confronto con le istituzioni della nostra città e con i giovani cervelli che stiamo selezionando proprio in questi giorni proprio per creare una connessione sempre più stretta tra Mezzogiorno ed Europa e riuscire a cogliere le grandi sfide della programmazione europea di Horizon2020 che rappresenta l’ultima grande occasione di sviluppo economico ed occupazionale per le Regioni del Sud”.

Il Sabato delle Idee

“Il Sabato delle Idee” è un’iniziativa ideata nel 2009 dalla Fondazione SDN e dall’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli con l’obiettivo di far sorgere a Napoli nuovi spazi di discussione e di “risvegliare” la riflessione ma soprattutto la produzione di nuove idee nella società civile e nella classe dirigente nazionale, partendo da Napoli.

E già dalla seconda edizione del Sabato delle Idee l’allargamento dei partner dell’iniziativa (che vede oggi presenti anche l’Accademia di Belle Arti di Napoli, la Città della Scienza, il Conservatorio di Musica di San Pietro a Majella, la Fondazione Internazionale per gli Studi Superiori di Architettura, l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, l’Istituto Italiano per gli Studi Storici e il PAN – Palazzo delle Arti di Napoli) ha dimostrato come nella città di Napoli vi siano tante realtà scientifiche e culturali che hanno passione e capacità per impegnarsi nel rilancio della città.

L’auspicio è che la rete delle eccellenze campane che scelgono di lavorare insieme possa crescere sempre di più, per realizzare l’obiettivo fondante del Sabato delle Idee: promuovere l’impegno civile, la partecipazione ragionata e la realizzazione di progetti concreti per lo sviluppo di Napoli e del Mezzogiorno contro l’indifferenza, la rassegnazione ed il pessimismo.

Lascia un commento