Napoli: 64enne fa irruzione armato in una scuola media, disarmato da un genitore

Disarmato da un genitore e bloccato dalle mamme. “L’ho fatto per mio figlio”: il coraggio di un padre che ha agito d’istinto disarmando l’uomo

uomo armato scuolaNapoli, 13 ottobre – Paura nella scuola media “Ada Negri” di via Marina dove questa mattina un uomo di 64 anni è entrato all’interno dell’edificio e ha minacciato Giuseppe Russo, padre di un alunno, puntandogli la pistola alla pancia. Il genitore prontamente ha disarmato l’uomo. Aiutato dalle altre mamme lo ha immobilizzato e atteso l’intervento delle forze dell’ordine.

“Ho agito da padre” queste le parole di Giuseppe che non pensando alle possibili conseguenze ha affrontato l’aggressore. L’uomo era stato fermato precedentemente dalle mamme le quali avevano già chiamato la polizia ma quando è arrivato Giuseppe, chiamato da sua moglie, il 64enne ha estratto l’arma e lo ha minacciato.

Le mamme dei ragazzi dichiarano di aver visto l’uomo già lo scorso venerdì, ma la vice preside dice di non essere stata informata al riguardo altrimenti avrebbe subito agito chiamando la polizia. Già l’anno scorso infatti in merito ad una segnalazione generica di pedofilia è stata subito presentata denuncia ai carabinieri. Per fortuna non c’è stato nessun ferito e il 64enne proveniente da Casal di Principe (Caserta) è stato fermato e arrestato. Si attendono aggiornamenti per capire cosa abbia spinto l’uomo ad agire.

Lascia un commento