Città Metropolitana di Napoli: in corso lo spoglio. A Napoli al 90,7% l’affluenza al voto

Dato definitivo per la città di Napoli aggiornato alle 20 di ieri, l’affluenza complessiva è stata del 68,04% ma il dato è fermo alle 14 di domenica

voto demagistris

Napoli, 13 ottobre – Ultimo aggiornamento: ore 10,40. A Napoli è del 90,7% il dato dell’affluenza al voto per l’elezione del Consiglio metropolitano. La percentuale è stata rilevata alla chiusura dei seggi. Dalle 8 di questa mattina il via allo scrutinio per l’elezione del Consiglio.

Il dato complessivo di affluenza per l’elezione del Consiglio Metropolitano di Napoli alle ore 14 di ieri è stato del 68,04%. Lo ha comunicato in una nota la Provincia di Napoli. Nel dettaglio, il seggio centrale ha dato i seguenti risultati: su 796 aventi diritto, di cui 685 uomini e 111 donne, gli elettori sono stati 562 (affluenza al 70,6 %).

Per il Consiglio della Città metropolitana di Napoli gli aventi diritto al voto sono 1527 tra sindaci e consiglieri del capoluogo campano e di altri Comuni del territorio provinciale. Il primo elettore è stato un consigliere del Comune di S.Giorgio a Cremano che ha votato alle ore 8,01. Per quanto riguarda invece la sottosezione 1, su 731 aventi diritto (619 uomini e 112 donne) gli elettori alle 14 sono stati 477 (percentuale di affluenza 65,25 %).

I seggi sono rimasti aperti fino alle ore 20.00. Ora è in corso lo spoglio.

Non sono mancati attimi di tensione quando ieri il sindaco sospeso Luigi de Magistris, riammesso al voto da una sentenza del Tar, si è recato al seggio per votare. All’ingresso del palazzo di piazza Matteotti sono state inscenate proteste dai lavoratori dei consorzi di bacino e da parte degli studenti. Esplose bombe carta. Da qui la decisione delle forze dell’ordine di far rinviare l’operazione di voto a de Magistris  che si è poi regolarmente recato alle urne nel pomeriggio.

FOTO: tratta da Facebook.com

Lascia un commento

4 + 16 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.