Inter e Napoli questa sera al San Siro, un match tra ambiziose deluse

Benitez e Mazzarri affrontano le ex: Osvaldo e Gargano fuori per infortunio

callejon esultaMilano, 19 ottobre – Il San Siro diventa teatro del primo match di spessore per gli azzurri: Inter e Napoli si sfideranno questa sera alle ore 20.45 con Mazzarri e Benitez, costretti a fare i conti con il proprio passato. Una partita che mette in luce le difficoltà espresse fin da inizio stagione da entrambe le squadre, allontanatesi dagli obiettivi preposti. Basti guardare il numero di reti subite per intuire che entrambe le squadre abbiano mancato di carisma e lucidità specialmente in fase difensiva. E poi la classifica parla chiaro: il Napoli dista ben 9 punti dalla vetta, e non da meno, l’Inter conta 11 punti in meno della capolista, la Juventus.

Desideroso di riconquistare terreno, Mazzarri schiera davanti ad Handanovic un compatto terzetto difensivo composto da Ranocchia, Vidic e Juan Jesus. A centrocampo ritorno dalla squalifica per Nagatomo sulla sinistra, mentre sulla destra agirà Dodò; centrale il talentuoso Kovacic affiancato da Hernanes e da M’Vila forse preferito a Medel. In attacco, vista l’indisponibilità di Osvaldo, Palacio e Icardi si daranno da fare davanti alla porta di Rafael.

Anche Benitez non vuole assolutamente perdere, mettendo la firma sotto la serie di fortunate vittorie che hanno segnato la ripresa del Napoli dalla partita contro il Sassuolo. Riconfermata la presenza di Maggio alla destra dei titolarissimi Albiol e Koulibaly; dall’altro lato della difesa, a sorpresa, un inaspettato Britos prenderà il posto di Zuniga. Il Napoli dovrà poi fare a meno di Gargano, operato a uno zigomo. A sostituirlo uno scalpitante Inler, affiancato da David Lopez, darà assistenza al reparto offensivo, che può contare sui soliti Callejon, Hamsik e Higuain. Dubbio tra Mertens e Insigne, anche se probabilmente sarà l’attaccante napoletano a giocare dal primo minuto.

INTER (3-5-2): Handanovic, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Nagatomo, Kovacic, Hernanes, M’Vila, Dodò; Palacio, Icardi.

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael, Maggio, Albiol, Koulibaly, Britos; David Lopez, Inler; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain.

ARBITRO: Orsato di Schio.

Lascia un commento