Famiglia Cannavaro, denuncia per società noleggio barche

Firmato un provvedimento di sequestro beni per un totale di  900mila euro nei confronti dell’ex calciatore

CannavaroNapoli, 22 ottobre – La società di noleggio barche, gestita dall’ex capitano della nazionale Italiana, Fabio Cannavaro, e da sua moglie, Daniela Arenoso, è stata denunciata per un ingente frode fiscale. In seguito a ciò, nell’ambito di indagini coordinate dal pm di Napoli, Fabrizio Vanorio, e dal procuratore aggiunto, Fausto Zuccarelli, sono stati sequestrati, ai coniugi, beni per un totale di 900.000 euro.
I controlli fiscali, infatti, hanno evidenziato nel periodo 2005-2010, un’evasione di Irap, Ires e Iva, per un totale di un milione di euro. Inoltre, per alcune annualità, l’ex pallone d’oro è stato anche denunciato per dichiarazione fraudolenta tramite artifici.

Lascia un commento