Crollo a Chiaia, pm chiude indagini

Verso richieste rinvio a giudizio, ipotesi disastro colposo

Crollo Chiaia(ANSA) – NAPOLI, 27 OTT – La Procura di Napoli ha chiuso le indagini preliminari sul crollo avvenuto alla Riviera di Chiaia nel marzo del 2013. Il reato ipotizzato è disastro colposo; gli avvisi, una ventina, sono in fase di notifica da parte della polizia. Tra i destinatari figurano collaudatori, dirigenti dell’Ansaldo, che sta realizzando la costruzione della linea 6 della metropolitana, e responsabili del progetto per la deviazione del corso d’acqua sotterraneo.

Lascia un commento

10 − 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.