De Luca a giudizio per il Crescent

Falso, abuso e lottizzazione abusiva le ipotesi di reato

De Luca - Crescent(ANSA) – SALERNO, 7 NOV – Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, è stato rinviato a giudizio per le ipotesi di reato di falso ideologico, abuso d’ufficio e lottizzazione abusiva, in relazione a presunte irregolarità nella realizzazione Crescent, il complesso urbanistico progetto dall’architetto catalano Ricardo Bofill. Lo ha deciso il gup di Salerno.

Assieme al sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, secondo quanto deciso dal gup del Tribunale, Sergio De Luca, compariranno il prossimo 23 dicembre, dinanzi ai giudici della seconda sezione del Tribunale di Salerno, anche gli altri 22 imputati. Per l’imprenditore Aldo Rainone, imputato per tentativo di turbativa d’asta, è previsto il rito abbreviato che si terrà il 21 gennaio 2015.

Lascia un commento

venti − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.