Napoli capitale del turismo internazionale con la Borsa Mediterranea “BMT”.

Lo scorso 1 aprile, negli spazi espositivi della Mostra d’Oltremare di Napoli, si è conclusa la sedicesima edizione della BMT – Borsa Mediterranea del Turismo – premiata dall’Enit – Agenzia del Turismo – come manifestazione di grande valore e volano per il settore.

La forza di questa fiera, come spiega Angioletto De Negri Presidente della Progecta, società ideatrice ed organizzatrice dell’evento, “sta nel suo essere puramente b2b”, business to business (letteralmente azienda verso azienda), “questo comporta una minore dispersività rispetto ad altre kermesse di settore. La manifestazione garantisce agli operatori incontri mirati e la massima concretezza dei risultati con un minimo investimento di tempo e denaro. La crisi economica esiste, ma le aziende devono reagire”.

Quattro i Workshop che hanno messo a confronto domanda ed offerta creando uno scambio di contrattazioni, acquirenti stranieri tutti selezionati dall’ENIT, hanno incontrato i professionisti della promozione del mercato Italia.

Il match dedicato all’ “Incoming”, punto di forza della BMT, ha registrato la presenza di oltre 100 buyers, a seguire, riportando i dati degli organizzatori, nel workshop “Terme & Benessere“, circa 20 tra i migliori compratori ed al Turismo Sociale più di 100 importanti cral nazionali si sono confrontati con i responsabili delle strutture alberghiere, dei vettori aerei e bus operator.
A concludere l’offerta per il settore “Incentive & Congressi“, un gruppo di manager dell’industria, scelti tra meeting planner e “pco”, hanno valutato l’offerta delle strutture congressuali.

Questa trascorsa edizione della fiera BMT è stata anche palcoscenico di esordi importanti, per la prima volta Federturismo Confindustria ha partecipato condividendo lo stand con ASTOI, l’Associazione Tour Operator Italiani aderente a Confindustria.

Soddisfatta anche la grande attesa per NTV, la nuova linea di trasporto ferroviario facente capo a Luca Cordero di Montezemolo che ha voluto debuttare proprio a Napoli svelando, in esclusiva, la piattaforma tecnologica su Travelport cogliendo, dopo l’inaugurazione ufficiale dell’iniziativa, l’occasione di incontrare acquirenti ed Agenzie di viaggio.

Spazio anche a nuovi punti di vista con “il lusso made in Naples, dal virtuale al reale” che, come riferito dallo staff di Progecta, è stato argomento di una tavola rotonda promossa dal dipartimento di Economia Aziendale dell’Università “Federico II” di Napoli. Nella stessa sede una riflessione sulla cultura dell’accoglienza nei sistemi turistici locali che, come spiegato da Valeria della Rocca, potrebbe trovare un potenziale di sviluppo anche attraverso il Cineturismo.

Tra i 420 Espositori, come di consueto alla mostra Mediterranea, sono tornate tutte le più prestigiose compagnie di navigazione, anche Costa Crociere, presenza storica, colpita dal tragico naufragio dell’Isola del Giglio, non ha mancato l’appuntamento.

Domenica, l’ultimo giorno, la fiera è passata dal business all’esposizione tradizionale, dando ad un pubblico di non addetti ai lavori la possibilità di scoprire le nuove tendenze ed offerte per le prossime vacanze. In primo piano sempre più in evidenza la voglia di “SLOW TOURISM“, fare turismo lento, eco sostenibile e responsabile che in un mondo che corre, suggerisce, proprio durante le vacanze, di cogliere il piacere di entrare nei luoghi, conoscerli, viverli, assaporarli, assimilarli e nello stesso tempo tutelarli in quanto patrimonio di inestimabile valore, ricchezza da salvaguardare per il benessere comune.

“Ancora una volta”, la Borsa Mediterranea del Turismo, come ha dichiarato Matteo Marzotto, Presidente dell’ ENIT “ha confermato il suo ruolo di strumento di orientamento e di sviluppo dell’offerta regionale, dal punto di vista dei mercati esteri”. Un successo per Napoli capitale del turismo internazionale dove, magari, si poteva fare un’importante cosa in più, secondo Angelo de Negri, “questa fiera era l’occasione perfetta per lanciare le tappe della Coppa America che nel 2013 si svolgeranno a Napoli” ed invece non sono allestiti stand promozionali.

Lascia un commento

diciassette − 16 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.