Ebola, italiano contagiato: concluse operazioni di sbarco, paziente verso Spallanzani – FOTO

Lo sbarco della speciale barella isolata dal KC 767 dell’AM che ha riportato in Italia il medico italiano che ha contratto il virus dell’Ebola

Trasporto malato ebolaSi sono concluse alcuni minuti fa le operazioni di sbarco della speciale barella isolata che ha riportato in Italia il medico italiano dell’Ong Emergency risultato positivo al virus Ebola in Sierra Leone. E’ atterrato a Pratica di Mare (RM) il Boeing KC-767 del 14° Stormo dell’Aeronautica Militare che lo ha trasportato in Italia.

Il paziente ha viaggiato all’interno di una speciale barella isolata avio-trasportabile ed è stato assistito durante il volo di trasferimento, della durata di circa 6 ore e 30 minuti, da un team medico dell’Aeronautica Militare specializzato in bio-contenimento composto da circa 25 persone tra medici, specialisti e personale di bordo.

Ad attendere il medico contagiato a bordo pista un’ambulanza dell’Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma, equipaggiata anch’essa in biocontenimento. A breve si procederà al trasbordo, sempre in stato di completo isolamento, del paziente dalla barella aviotrasportabile a quella dell’ambulanza, che partirà poi alla volta dello Spallanzani.

L’Aereonautica Militare fa sapere in una nota che “Tutta l’operazione si è svolta come pianificato e secondo le procedure per le quali siamo addestrati ad operare”, ha dichiarato il Colonnello Roberto Biselli, capo del team di bio contenimento dell’AM. “In ogni momento è stato possibile assistere, in condizioni di massima sicurezza, il paziente, che è risultato tranquillo lungo la rotta.”

Lascia un commento