Renzi in visita all’Ema di Morra De Sanctis, Irpinia. La Cgil organizza un presidio di protesta

Franco Tavella, segretario Cgil Campania: “siamo stanchi delle passerelle”

turbina rolls-royceAvellino, 28 novembre – La Cgil Campania dice basta alle “passerelle” politiche manifestando il proprio dissenso nei confronti del premier Matteo Renzi con un presidio all’Ema di Morra de Sanctis dove oggi è prevista la visita del Primo Ministro. Franco Tavella segretario generale della Cgil Campania,  ha confermato il presidio dinanzi lo stabilimento affermando che ”la Cgil sarà in presidio davanti a quella fabbrica per ricordare al presidente del Consiglio la grave situazione in cui versa l’intera Campania e che la strada per il rilancio del Paese non passa per la riduzione dei diritti dei lavoratori. Siamo stanchi delle passerelle”.

La realtà produttiva di eccellenza Campana Ema di Morra De Sanctis che si trova nel territorio irpino, fa parte dei siti di interesse del tour tra le aziende italiane d’eccellenza di Matteo Renzi. L’arrivo di Renzi allo stabilimento della Europea microfusioni spa, che fabbrica palette per turbine dei motori Rolls-Royce, è previsto per le 13,30. La visita allo stabilimento irpino sarà la terza tappa della mattinata di Renzi, il premier  infatti arriverà in elicottero alla Morra De Sanctis dopo essere stato in visita sia in Sicilia che in Calabria.

Nell’azienda di Morra De Sanctis, una delle poche realtà di eccellenza che ancora resistono alla morsa della crisi sul territorio campano, lavorano 500 persone. E punta al raddoppio della capacità produttiva con una programmazione triennale, forte di una crescente richiesta a livello mondiale di nuovi aerei con motori all’avanguardia, richieste che giungono innanzitutto da Asia e Sud America.

Lascia un commento

diciotto − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.