Presentato il Premio Letterario NapoliTime. Si parte ragazzi, Iocisto e voi?

Faccia a faccia con Liliana Nigro, Gennaro Castaldo, Marcello Affuso ed Elio Serino. L’incontro con gli scrittori per entrare nel vivo del concorso

Pemio NapoliTimeUna piccola sala immersa tra i libri, un gruppo di scrittori pronti a mettersi in gioco e decine di professori decisi a scoprirne le regole. Così si è svolta ieri pomeriggio, in un clima quasi confidenziale, la prima tappa del Premio Letterario NapoliTime – Seconda Edizione 2014/15. La location scelta per la conferenza stampa di presentazione dell’evento non poteva che essere la libreria Iocisto, prima libreria su iniziativa sociale nel cuore del Vomero e partner culturale del Premio Letterario NapoliTime.

Un’occasione per gli autori di parlare a “tu per tu” con i Dirigenti Scolastici e i professori degli Istituti aderenti, il trait- d’union con i loro veri giudici: gli studenti. Liliana Nigro, scrittrice del libro “La vita dentro”, Gennaro Castaldo, in arte Gene R. Seesign, con il suo “I custodi della rivelazione”, Marcello Affuso, autore a quattro mani con Jessica Mastroianni di “A un passo da te. Sincronizza il battito!”, e Elio Serino, che ha presentato “Il ghigno del potere”, quattro dei nove autori in gara.

Un piccolo assaggio di quello che sarà il Premio Letterario NapoliTime di quest’anno. Dialogo, discussione, confronto in un rapporto sempre aperto tra scrittore e lettore, concorrente e giudice. Si abbatte cosi la distanza tra chi il libro lo scrive e chi il libro lo legge e, involontariamente, inizia ad amarlo o ad odiarlo. Un’esperienza per i ragazzi delle scuole medie secondarie, abituati a vedere i loro autori preferiti stampati sulle copertine dei libri e non in carne ed ossa, sicuramente entusiasmante.

Quelli di NapoliTime, quotidiano online che della comunicazione e del contatto, sebbene virtuale, con i suoi lettori ha fatto il suo cavallo di battaglia, offrono ai partecipanti al Premio Letterario una doppia occasione. Per gli scrittori si tratta di mettersi in discussione, far conoscere le loro “creature”, i loro libri, pronti a ricevere critiche, consigli, complimenti e stroncature. Per i ragazzi, invece, la sfida si presenta ancora più elettrizzante ed istruttiva: scegliere tra nove libri diversi, che spaziano dal fantasy al thriller e dal poliziesco al sentimentale passando per temi impegnativi come la camorra presente nei nostri territori, scrivere una recensione e votare il migliore (che non necessariamente dovrà coincidere con il libro recensito). E il concorso nel concorso prevede che anche l’impegno e la passione degli studenti vada premiata, attraverso una Giuria selezionata da NapoliTime, formata da giornalisti e docenti con il compito di scegliere la migliore recensione.

Così ieri sono stati gli scrittori, Liliana Nigro, Gennaro Castaldo, Marcello Affuso ed Elio Serino, a tagliare per primi il nastro di questa competizione. Una breve presentazione dei loro libri, il racconto dell’esperienza straordinaria di essere scrittori, lo stimolo che ha dato loro la voglia di mettere la penna sul foglio. Liliana, insegnate delle scuole elementari a Scampia in pensione che ha deciso di scrivere per vincere la solitudine; Gennaro, odontoiatra con la passione per i Genesis (nel suo libro è molto chiaro) e il desiderio di rivalutare il patrimonio storico di Napoli; Marcello, giovane laureato in Filologia Moderna e convinto sostenitore del “potere positivo” del web, ed Elio, originario del Venezuela che ha iniziato a scrivere, come ci racconta, “per cercare di dare un piccolo contributo alla cultura”, indignato dall’ignoranza che si diffonde a macchia d’olio. Quattro scrittori con quattro storie diverse che ieri hanno deciso di offrire al loro pubblico, facendo entrare i presenti nelle pagine dei loro libri, dialogando e rispondendo alle loro domande.

Ora non resta che lasciare il campo ai ragazzi. E l’occasione si presenterà proprio a breve: il 4 dicembre presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo 53 Gigante- Neghelli. Alle ore 10.30 si terrà il primo vero incontro di presentazione del Premio Letterario NapoliTime, in cui oltre agli autori concorrenti sono invitati a partecipare tutti i ragazzi degli Istituti aderenti. Il primo di vari incontri che si terranno a scadenza mensile e che porteranno passo passo i ragazzi e gli scrittori al traguardo della premiazione.

Lascia un commento

3 × 5 =