Bagnoli, Carpentieri (Pd) : “Ancora una volta l’amministrazione comunale favorisce l’isolamento della città'”

Futuro di Bagnoli a rischio, la UE potrebbe richiedere la restituzione dei fondi comunitari spesi in passato per la riqualificazione mancata

carpentieri_conf_progr“Registriamo, per l’ennesima volta, come l’amministrazione comunale partenopea, assumendo posizioni di chiusura, tenda a favorire l’isolamento della città nel panorama politico nazionale, pregiudicandone le sorti. – così commenta Venanzio Carpentieri, segretario del Partito Democratico Metropolitano di Napoli, il ritiro della firma che lo stesso sindaco di Napoli Luigi De Magistris aveva posto il 14 agosto scorso a Città della Scienza a suggello dell’accordo tra Comune e Governo, per la ricostruzione del polo museale di Coroglio e la riqualificazione dell’area.

“Proprio adesso, infatti, che Napoli è chiamata a rispondere sul futuro di Bagnoli per scongiurare il rischio di una restituzione dei fondi comunitari spesi nel passato, – continua caustico Carpentieri – il sindaco decide di recedere da accordi fondamentali per il suo destino. Chiedersi il perché di questo dietrofront è legittimo ricordando che è stato proprio il Partito Democratico di Napoli ad adoperarsi unitamente ai parlamentari napoletani, per intervenire sul testo normativo “Sblocca Bagnoli” e per migliorarlo, cosa che infatti si è verificata, in particolare con gli emendamenti all’art. 33, co. 13, del decreto per la parte che riguarda soprattutto le garanzie circa l’accessibilità e la gestione dei fondi. Sarebbe stato auspicabile tutt’altro atteggiamento – conclude nella nota il segretario del Pd Napoli – affinché, rispetto al complesso delle questioni da affrontare, potesse essere messa in campo un’azione diversa, tale da sventare il rischio dell’isolamento politico ed istituzionale attuale e consentire alla città di Napoli di interloquire con credibilità con tutti gli altri livelli istituzionali nazionali.

Lascia un commento

cinque × 4 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.