Il duomo di Pozzuoli. Alla riscoperta del Rione Terra

Cattedrale di Pozzuoli, Rione Terra. Sabato 13 dicembre 2014, ore 10,30

Rione TerraIl 13 dicembre alle ore 10,30 presso la cattedrale di Pozzuoli sarà presentato il volume Il duomo di Pozzuoli. Riscoperta del Rione Terra curato da Giovanni Barrella ed  edito da Iniziative editoriali Quarto(Na), realizzato dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici, Paesaggistici, Storico-Artistici ed Etnoantropologici di Napoli e provincia e dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli e provincia in occasione dall’apertura al pubblico del duomo di Pozzuoli.

Interverranno il sindaco di Pozzuoli,  Vincenzo Figliolia, il Soprintendente BAPSAE di Napoli e Provincia,Giorgio Cozzolino, il Soprintendente per i Beni Archeologici di Napoli e Provincia, Maria Elena Cinquantaquattro,  il Responsabile dei Beni Artistici e Storici dei comuni flegrei, Giovanni Barrella e il Responsabile dei Beni Archeologici di Pozzuoli, Costanza Gialanella, il professor Francesco Abbate già docente presso l’Università di Lecce, e la professoressa Maria Teresa Como dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Il volume dopo le introduzioni istituzionali – del vescovo di Pozzuoli S. Ecc. Gennaro Pascarella, del sindaco di Pozzuoli e dei due Soprintendenti – , presenta i saggi di Giovanni Barrella, Costanza Gialanella, Nicola Spinosa, Stefano Gizzi, Deanna Castino, Rosa Romano e Silvano Saccone e corredato da foto in bianco-nero e a colori di Luciano Romano, Luigi Spina e Antonio Biasucci.

Insieme al libro è stato realizzato anche un piccolo volume Il duomo restaurato. Storia, Arte e memoria nel cuore di Pozzuoli, a cura di Giovanni Barrella, anche in una versione in lingua inglese, tradotta da Deanna Castino con un cd allegato, rivolto ai visitatori stranieri.

La cattedrale di Pozzuoli. La riscoperta del Rione Terra
a cura di Giovanni Barrella
Cattedrale di Pozzuoli, Rione Terra. Sabato 13 dicembre 2014, ore 10,30

Lascia un commento

tre × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.