Diritti alla Meta: confronto con associazioni, stampa e cittadinanza sul ddl per le unioni civili

Convegno Diritti alla Meta 2, una nuova occasione di confronto sullo stato di avanzamento dei lavori sul ddl relativo alle unioni civili

trentennale arcigayIl Comitato Arcigay Antinoo di Napoli, dopo l’esperienza costruttiva del dibattito tra associazioni e politica nazionale avvenuto lo scorso 18 ottobre, dà appuntamento per lunedì 15 dicembre 2014 alle ore 17.00 a Napoli presso la sala E. Festa della UIL Campania in p.le Immacolatella Nuova (all’interno dell’area portuale, ingresso varco Pisacane).

L’evento chiude tutte le iniziative svolte per la ricorrenza del trentennale dell’Arcigay Antinoo di Napoli, iniziative aperte lo scorso 18 ottobre con il confronto Diritti alla Meta tra gli esponenti dei partiti politici e successivamente proseguiti con i festeggiamenti in sede alla presenza del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e con il flash mob per la Giornata Internazionale contro l’AIDS omaggiato dalla presenza del fumettista Guido Silvestri, in arte Silver.

“Sabato avremo la possibilità di confrontarci nuovamente con esponenti politici, stampa e cittadini sul disegno di legge relativo alle unioni civili che, annunciato da mesi dal premier Matteo Renzi, risulta ancora impelagato in Commissione Giustizia al Senato” dichiara Antonello Sannino, presidente del Comitato Arcigay di Napoli Antinoo “Chiederemo direttamente alla senatrice Monica Cirinnà, relatrice del testo di legge, e al presidente della Commissione giustizia al Senato, Nitto Francesco Palma, le motivazioni del prolungamento dei tempi per il passaggio in aula, così come ascolteremo il senatore Sergio lo Giudice, presidente onorario di Arcigay e componente della Commissione giustizia al Senato, per capire quali sono le criticità politiche contro le quali si arenano attualmente le istanze dalla comunità LGBT italiana.Infine, proveremo anche a capire con l’aiuto dell’onorevole Giovanna Martelli, consigliera delegata dal Governo per le pari opportunità, la visione e le strategie che il Governo intende mettere in campo nel breve periodo affinché venga finalmente riconosciuta la piena cittadinanza  alle persone gay, lesbiche e trans”.

Oltre ai quattro esponenti istituzionali, ospiti del convegno saranno anche i rappresentanti del Comune di Napoli e della Regione Campania, Giuseppina la Delfa per le Famiglie Arcobaleno, Flavio Romani presidente nazionale Arcigay; Daniele Priori segretario nazionale GayLib; Pietro Nocera coordinamento nazionale diritti UIL; Antonello Sannino presidente Arcigay Napoli. Modera gli interventi Vanni Piccolo.

Lascia un commento

7 + sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.