Napoli-Parma 2-0. Vittoria facile facile contro gli emiliani

Allo Stadio San Paolo, il Napoli vince 2-0 contro un Parma allo sbando

lopez-zapata-hamsikNapoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Henrique, Britos, Ghoulam; Gargano, David Lopez; Callejon (80′ Jorginho), Hamsik, Mertens (65′ De Guzman); Zapata (70′ Higuain). Allenatore Benitez
Parma (3-5-2): Mirante; Lucarelli, Paletta, Santacroce (78′ Mendes); Gobbi, Acquah, Galloppa (59’Lodi), Mauri, De Ceglie (46′ Rispoli); Palladino, Cassano. Allenatore Donadoni
MARCATORI: 18′ Zapata, 30′ Mertens (N)
ARBITRO: Di Bello

Allo Stadio San Paolo, il Napoli scende in campo contro il Parma per l’anticipo della 16^ giornata di Serie A. La partita, inizia con i partenopei che hanno subito il pallino del gioco e producono un buon possesso palla. La squadra di Benitez riesce ad essere facilmente pericolosa e a giocare con calma perchè non viene pressata efficacemente quando ha il pallone. Il Parma si difende bene e cerca di sfruttare le ripartenze ma il suo pressing è sempre fatto dai singoli in maniera isolata. Gli emiliani non riescono a fare un pressing di squadra e questo non te lo puoi permettere contro nessuna squadra di serie A, figurarsi contro il Napoli.

La partita, la sblocca Duvan Zapata al 18′ minuto del primo tempo. Il difensore gialloblù Paletta, tenta di fermarlo ma senza riuscirci e l’attaccante partenopeo insacca la palla in rete. Dopo aver subito il gol, il Parma alza un po’ il baricentro cercando ancor di più Antonio Cassano ma i difensori del Napoli fanno buona guardia. Al 29′ minuto Gobbi atterra in aria di rigore Callejon: l’arbitro non ha dubbi. Sul dischetto va Mertens che fa gol, nonostante il portiere del Parma Antonio Mirante, riesca ad intuire e sfiorare il pallone. I partenopei finiscono il primo tempo sul risultato di 2-0.

Al 2′ minuto della ripresa, sempre Zapata ha l’occasione per il terzo gol del Napoli ma si allunga troppo la palla e permette l’uscita di Mirante. Il Parma fa possesso palla troppo basso e non riesce a mettere in difficoltà gli azzurri. Le migliori occasioni da gol ce l’ha sempre la squadra di Benitez. Tra i più pericolosi, vi è Callejon che tenta di lasciarsi alle spalle un periodo non buono dal punto di vista realizzativo. Gli emiliani, hanno la prima occasione della partita al 26′ minuto con il centrocampista Francesco Lodi che è sfortunato e prende il palo alla destra di Rafael. Subito dopo l’occasione ce l’ha il Napoli con Higuain ma Mirante gli dice di no.

La gara, finisce senza altre emozioni e il Napoli vince contro un Parma che, complice la difficile situazione societaria che sta attraversando, è davvero poca cosa. Ora il Napoli, può concentrarsi sulla sfida di Supercoppa contro la Juve con più serenità e si spera, lasciandosi alle spalle una settimana, l’ultima, piena di polemiche.

Lascia un commento