Bollettino di Capodanno 2015: 48 feriti, crollo di un androne per l’esplosione di un pacco di petardi a Barra ed incendi

Cumuli di rifiuti dati alle fiamme hanno impegnato per tutta la notte i vigili del fuoco

Androne Barra foto ilmattinoNapoli, 1 gennaio – E’ il solito bollettino di danni e ferimenti ad accoglierci all’alba del nuovo anno. La conta dei feriti da festeggiamento selvaggio per il Capodanno 2015 ci riferisce che i feriti da fuochi d’artificio a Napoli sono 48, registrati in varie zone della città. Alberi in fiammee cassonetti dell’immondizia anch’essi incendiati dai petardi hanno impegnato i vigili del fuoco per tutta la notte con il centralino letteralmente preso d’assalto per le richieste ricevute.

A Barra il caso più eclatante di stupidità festaiola. In via Protopisani un pacco colmo di petardi ha preso fuoco esplodendo nell’androne di uno stabile provocandone il crollo. Tre i feriti, di cui due fratelli e il terzo, un condomino dello stesso stabile hanno fortunatamente riportato lesioni non gravi. Oltre al crollo dell’androne, la deflagrazione ha fatto esplodere i vetri di alcune finestre.

FOTO: tratta da ilmattino.it

Lascia un commento