Tommaso Sodano, vicesindaco di Napoli, rinviato a giudizio

A giudizio ad aprile anche l’ex assessore allo sport Tommasielli. L’accusa è di truffa

Tommaso-SodanoIl Gup ha rinviato a giudizio il vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano per truffa, abuso d’ufficio e falso. La decisione del giudice si è avuta nell’ambito dell’inchiesta relativa ad una consulenza assegnata dal Comune di Napoli ad una professionista esterna, una sua amica, Maria Cristina Roscia, anche lei rinviata a giudizio. Il processo si terrà ad aprile.

Rinvio a giudizio anche per Pina Tommasielli per la gestione di alcuni biglietti dello stadio San Paolo distribuiti a conoscenti e l’annullamento di alcune multe a familiari. Anche qui l’accusa rivolta all’ex assessore allo sport del Comune di Napoli è di truffa.

Lascia un commento