Vicesindaco Sodano, non si dimette e si dice sereno

Sodano, valuterò dimissioni solo in caso sentenza di condanna

Tommaso-SodanoAll’indomani del rinvio a giudizio con le accuse di truffa, abuso e falso del vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano si dice sereno, quella dei giudici non è una condanna:  “Sono sereno, il processo consentirà di chiarire definitivamente la mia totale estraneità alle accuse. Non ritengo di dimettermi in quanto il rinvio a giudizio non equivale ad una sentenza”. Ed ancora: “Valuterò di presentare le dimissioni solo nel momento in cui sulla vicenda dovesse intervenire una sentenza di condanna. Fino ad allora vale il principio di presunzione di innocenza”

Lascia un commento

quattordici − 10 =