Coppia morta nel napoletano, si segue la pista dell’omicidio-suicidio

Indagini in corso per accertarne cause e motivazioni

PoliziaNapoli, 18 gennaio – Ci sarebbe un omicidio-suicidio all’origine della morte di una coppia napoletana avvenuta in tarda serata a Giugliano, in Via Nazario Sauro, ai confini con il territorio aversano.

Secondo la ricostruzione Antonio Riccardo, guardia giurata di 55 anni, stava discutendo animatamente con la moglie Annamaria all’interno della loro auto.

L’uomo avrebbe dapprima ucciso la moglie sparandole con la pistola d’ordinanza, poi si sarebbe tolto la vita.

La scoperta dei due cadaveri è stata fatta da alcuni passanti che hanno immediatamente allertato le autorità competenti.

All’arrivo sul posto, i poliziotti hanno ritrovato all’interno della vettura un biglietto scritto dall’uomo, di immediata valutazione da parte degli investigatori, e una ciocca di capelli della donna.

Le indagini, coordinate dal primo dirigente Pasquale Trocino, proseguiranno nelle prossime ore.

FOTO: tratta da ansa.it

Lascia un commento