Pillole di calcio. Ma quanto è bello vincere la partita del fair play.

GIUSTIFICAZIONI. “Noi giochiamo sfruttando le fasce laterali e non avevamo esterni da schierare contro la Lazio. Il rigore su Pandev era netto: Cana interviene sul macedone e l’arbitro Mazzoleni non è intervenuto. De Sanctis è stato disturbato dal raggio laser proveniente dalla curva nord dell’Olimpico e il fuorigioco di Cavani non c’era perchè lo teneva in gioco Biava” (Aurelio De Laurentiis).

INTERROGATIVI. “Alcuni giornalisti napoletani godono per le sconfitte del Napoli preferendo tifare per squadre del Nord. Non capisco questo loro allontanamento e non condivido questo tipo di giornalisti che continuano a rompere le scatole alla nostra squadra. Appena facciamo un errore ci massacrano: questo è un atteggiamento sbagliato, noi dobbiamo far sentir tutto il nostro sostegno alla squadra e all’allenatore” (Aurelio De Laurentiis).

ILLUSIONI. “Tutte le volte ci siamo illusi che il Napoli avrebbe centrato tutti gli obiettivi stagionali, ma, adesso, ci sta veramente tutto: Hamsik, Cavani e Lavezzi? Altro che i tre tenori, sono stati i tre tromboni della difesa!” (Marino Bartoletti).

OBIETTIVI. “Io personalmente non ho mai detto di puntare al terzo posto. Il nostro obiettivo è di crescita, non è il raggiungimento del terzo posto. In questo momento non lo so se è possibile arrivare terzi, a me interessa lavorare
sulle prestazioni” (Walter Mazzarri).

OBIETTIVI2. “Le difficoltà ce le abbiamo noi come la Lazio, l’Udinese e la Roma. E’ la Juve che va come un treno spinto verso gli obiettivi, ma è normale,
non hanno avuto altri impegni” (Aurelio De Laurentiis).

VITTORIE. “In qualche cosa siamo vincenti: non ho nulla da rimproverare a Mazzarri e ai miei tifosi che hanno seguito la squadra mostrando una grande maturità sia in Italia che all’estero. E abbiamo dalla nostra un’altra vittoria: abbiamo rispettato le regole del fair play” (Aurelio De Laurentiis).

TWEET. “Buongiorno a tutti! Oggi è una bellissima giornata in questa stupenda città!” (Ezequiel Lavezzi sul suo profilo twitter).

TWEET2. “Il terzo posto è ancora alla portata perchè mancano ancora sette partite. I vari Hamsik, Lavezzi, Cavani e Cannavaro dovrebbero prendere in mano la squadra, ma, a parte i tweet, non mi sembrano in grado di farlo” (Mimmo Mafiltano, inviato a Castelvolturno per la Gazzetta della Sport).

Lascia un commento

2 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.