Metro Municipio: cantiere dissequestrato, ripartono i lavori

Fra circa due mesi, l’apertura dell’ingresso di via Medina e della seconda uscita, temporanea, ubicata di fronte al Grand hotel de Londres. Entro fine anno, a compimento anche la fermata metro San Pasquale (linea 6)

Metro Piazza MunicipioDissequestrato il cantiere della metro in piazza Municipio. Il sequestro era avvenuto il giorno 20 settembre 2014, in cui perse la vita, cadendo da un’impalcatura, l’operaio Salvatore Renna (vai all’articolo). Lo stop dei lavori, aveva comportato lo slittamento dell’inaugurazione, prevista per il 30 dicembre (vai all’articolo).

Con il dissequestro, ripartono i lavori e l’amministrazione comunale di Napoli, è fiduciosa di riuscire ad aprire l’ingresso della metro in via Medina, entro marzo 2015, oltre all’ingresso temporaneo di fronte al Grand Hotel de Londres. Dopo qualche mese, dovrebbero essere aperti anche altri ingressi, cioè quello in via De Pretis, quello del porto e l’ascensore che dall’arco del Maschio Angioino porterà alla zona archeologica.

Finalmente sta per arrivare a compimento una delle opere più grandi che la città abbia mai conosciuto, almeno in epoca recente. Per qualcuno, il progetto degli architetti Alvaro Siza ed Eduardo Souto de Moura, modificato ben 25 volte per i continui ritrovamenti archeologici, rappresenta lo scavo archeologico urbano più grande e vasto che sia stato effettuato in Europa negli ultimi cinquant’anni.

Entro fine anno, vedrà la luce anche la fermata metro San Pasquale, stazione della linea 6 della metropolitana di Napoli. Progettata dall’architetto Boris Podrecca, servirà le zone di via Caracciolo, della villa Comunale e parte del quartiere Chiaia.

Lascia un commento