Carnevale 2015: nasce a Napoli la cravatta di pulcinella

La storica sartoria di Ugo Cilento ha realizzato per il carnevale anche cravatte con le maschere di Arlecchino, Colombina, Gianduia e Rugantino

pulcinellaNasce a Napoli la cravatta di pulcinella, nonostante l’idea sia bizzarra e scherzosa, l’accessorio realizzato interamente a mano non perde affatto la sua naturale eleganza.

L’erede dell’azienda fondata nel 1780, Ugo Cilento, presenta la sua idea con queste parole: —”A fine dicembre mi divertiva l’idea di vivere il carnevale in maniera diversa quest’anno e di dedicare all’Italia tutta, una cravatta che potesse dare allegria e simpatia a tutti”. Cilento aggiunge di aver raggiunto i suoi obiettivi, ovvero, realizzare una cravatta che rispetti l’eleganza ma che sia scherzosa.

Non solo pulcinella, infatti i maestri artigiani napoletani hanno realizzato anche altre maschere della cultura carnevalesca italiana come Arlecchino, Colombina, Gianduia e Rugantino.

Lascia un commento

otto − 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.