Maratona di Napoli: trionfano Piermatteo e Cunico

Nella maratona di Napoli, Piermatteo è il primo classificato tra gli uomini. Tra le donne, prima la vicentina Cunico. Nella mezza maratona meglio gli atleti stranieri

Maratona NapoliNella diciassettesima edizione della maratona internazionale di Napoli-trofeo Banca del Sud, che si è svolta ieri per le vie del centro cittadino, si aggiudicano il primo posto il napoletano Gianluca Piermatteo e la vicentina Maurizia Cunico, rispettivamente nella specialità maschile e femminile.

Piermatteo è nato a Pompei ed è tesserato con la Bartolo Longo. Non partiva con i favori del pronostico, visto che se l’è dovuta vedere con gli atleti etiopi, come si sa, tradizionalmente molto forti. Vittoria inaspettata anche perchè, per quattro anni, non ha partecipato a nessuna maratona. “L’ultima maratona – ammette – l’avevo fatta per accompagnare la mia fidanzata, Consuelo Ferragina (giunta ottava nella mezza maratona di Napoli), al suo esordio sui 42,195 km”.

Tutto il podio è composto da maratoneti italiani, con Gennaro Ciambriello della Atletica Giugliano e Francesco Bassano della Policastro in seconda e terza posizione. Quarta posizione per Paolo Bravi della Grottini team.

Nella mezza maratona, riescono ad avere la meglio gli atleti stranieri, con la vittoria del keniota Kisorio della Atletica Virtus Lucca. Secondo posto per l’altro keniota, Ngeno della Vini Fantini.

Tra le donne, vince anche quest’anno la vicentina Maurizia Cunico, bissando il successo dello scorso anno. La Cunico, tesserata con la Vicenza marathon, al termine della gara, dichiara: “Sono voluta tornare a Napoli perché l’anno scorso, alla mia prima volta in questa fantastica città, ho trovato location fantastiche e un’accoglienza eccellente da parte della gente. Devo dirlo: sono innamorata di Napoli”. La maratoneta taglia il traguardo dinanzi a Fabiola Desiderio della Team atletica Uisp e Romina D’Auria di Intesatletica.

Nella mezza maratona femminile, prima Meryem Lamachi di Finanza sport Campania. Rispettivamente seconda e terza Silvia Luna e Marina Zanardi del Grottini team.

FOTO: tratta da facebook.com

Lascia un commento