Ritorna il mercato a Banchi Nuovi. Con Centro di Gravità Permanente la Piazza recupera la sua storia.

Storica sede del Mercato del Centro Antico, da cui “banchi”, Largo Banchi Nuovi è da tempo simbolo del degrado e dell’abbandono. L’incuria e la mancanza di attività hanno fatto si che questa magnifica piazza resti inutilizzata. Oggi la si vuole recuperare, far rivivere. Domenica  22 aprile è stato organizzato il mercato dell’arte, dell’artigianato e del riciclato, promosso da Artèteka nell’ambito dell’evento “Centro di Gravità Permanente”.

Artèteka ormai da anni anima Largo San Giovanni Maggiore. Dopo il recupero del famoso largo si punta oggi a “salvare” i vicoli e le piazze vicine, Largo Banchi Nuovi in primis. Il Comune di Napoli ha concesso il patrocinio morale alla manifestazione, l’esenzione dal pagamento dell’occupazione di suolo pubblico e i “banchi” per gli espositori. Così si è potuta mantenere una quota partecipativa al mercato molto bassa  per la prenotazione di ognuno dei banchi, pari a 15 euro.

Dalle 17 alle 24  del 22 la Piazza sarà dunque vissuta, animata dalle vendite di oggetti d’arte ( foto, stampe, disegni), di artigianato (manufatti e altre produzioni), e riciclati (ad esempio accessori vintage). L’evento si ripeterà almeno una volta al mese, con l’intenzione di farlo arrivare ad una +cadenza settimanale. Si esorta la cittadinanza a diffondere l’iniziativa e ad aderire affinché questo spazio, oltre ad essere animato dalle feste ed alle cene organizzate dal gruppo di attivisti di Arteteka, possa tornare alla sua antica “vocazione”, regalando al centro storico un mercato dell’arte, ad oggi assente.

Dichiarato con la Giunta De Magistris “teatro stabile di strada”, Largo Banchi Nuovi sarà inoltre il punto di arrivo della visita guidata spettacolarizzata, organizzata da Vico Pazzariello, punto di riferimento per il teatro di strada, che avrà inizio alle 16:00 a Via Sedile di Porto che condurrà i partecipanti alla riscoperta di alcuni dei più suggestivi luoghi del Centro Antico, tra cui proprio il “Vico Pazzariello”.

Molte altre iniziative volte a rianimare gli “spazi andati perduti” saranno presentate durante la giornata.

Alle 17:00 il progetto “Nati per Leggere” dedicherà un’ora di lettura di favole e testi illustrati ai BAMBINI.

A Largo San Giovanni Maggiore, Piazza (r)esistente, dalle 18:00 inizieranno interventi musicali di band napoletane, cantautori e gruppi etnici. Alle 20:00 è prevista la cena sociale, momento di incontro tra il quartiere e gli ospiti. Dalle 21:00, in contemporanea, il mercato ed i 2 palchi a San Giovanni e a Banchi Nuovi cercheranno di creare il “Centro di Gravità Permanente” che vuole appunto essere “contenitore” di tutti questi progetti e far passare lo stato del centro storico dalla gravità, intesa come pericolo, all’attrazione. Mercoledì 18 sarà presentato il programma definitivo della manifestazione.

Un’antichissima tradizione da far rivivere, salvare uno spazio comune nel quale organizzare attività partecipate, il recupero della dignità andata perduta. Questi gli obiettivi del mercato di Largo Banchi Nuovi, un passo importante per la riqualifica della Piazza. Per aderire al mercato scrivere a info@arteteka.net

Comunicato Stampa a cura di Kestè Lab

Lascia un commento

uno × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.