Voragine a Pianura: gli sfollati hanno trascorso la notte in un centro polifunzionale

La rottura di una conduttura idrica è la causa dell’allargamento della voragine

voragine pianuraNapoli, 23 febbraio — Una cinquantina di persone tra le 380 sfollate hanno trascorso la notte in un centro polifunzionale di Soccavo dove su iniziativa del Comune, Protezione Civile e Croce Rossa è stata allestita un’area per l’ospitalità con letti da campo e la fornitura di pasti caldi. Gli altri sfollati hanno trovato sistemazione da amici e parenti. Oggi altre strutture saranno messe a disposizione.

Questa mattina dai rilievi effettuati dalla Protezione Civile, dagli Uffici tecnici del Comune di Napoli e dalla Polizia municipale è emerso che la causa dell’allargamento della voragine in via Vicinale Campanile è la rottura di una conduttura idrica sovrastante una galleria dismessa della Sepsa. Intanto sono in corso interventi per la messa in sicurezza dei luoghi.

Lascia un commento

quindici − tre =