Donna uccisa a martellate dal vicino nel Casertano

Una lite tra vicini finisce in tragedia. Fermato l’assassino

Pasqualina_Sica_Tommaso_SanzioCaserta, 23 febbraio – Una donna è stata brutalmente uccisa a martellate a Capodrise un piccolo centro nella provincia di Caserta. La vittima di 59 anni si chiamava Pasqualina Sica, una professoressa di francese docente presso un istituto di ragioneria di Marcianise e conosciuta nella cittadina in quanto aveva trascorsi da ex amministratrice avendo fatto parte della Giunta Comunale.

L’uomo che l’ha uccisa è Tommaso Senzio un 50enne vicino di casa della donna. Dalle prime indagini, condotte dal commissariato di Polizia di Marcianise, emerge che tra i due ci fossero continui litigi che trovano conferma nelle querele che si erano vicendevolmente scambiati circa 5 anni fa.

Secondo una prima ricostruzione sembra che nel tardo pomeriggio l’aggressore vedendo la donna arrivare con l’auto in Piazza della Repubblica l’abbia raggiunta sul pianerottolo di casa per poi colpirla alla schiena e alla testa con un martello da carpentiere fino ad ucciderla. L’arma del delitto è stata ritrovata dagli inquirenti adagiata sul torace della vittima. La Polizia ha trovato Senzio nella sua abitazione, al piano terra. L’uomo ha tentato di nascondersi ma è stato fermato e arrestato con l’accusa di omicidio.

Lascia un commento