Spari davanti ad una scuola all’uscita dei bambini

Attimi di terrore per i genitori in attesa dei figli. Ferito un pregiudicato. Secondo agguato in 2 giorni

agguatoNapoli, 24 febbraio – Intorno alle ore 13.oo, al suono della campanella, un commando armato ha esploso una raffica di colpi all’esterno dell’istituto “De Gasperi” a Castello di Cisterna. Hanno vissuto attimi di terrore i genitori in attesa dei propri figli che, terminate le lezioni, uscivano dalle classi e, sentiti gli spari, hanno cominciato a gridare spaventati.

L’obiettivo dei killer era un pregiudicato con precedenti per estorsione e droga. Si tratta di Emiliano Esposito di 39 anni recatosi in via Manzoni, dove ha sede la scuola, per prendere il figlio. L’uomo durante l’agguato è stato ferito di striscio all’ascella. La Polizia sta indagando sull’accaduto.

Si tratta del secondo episodio, in due giorni, verificatosi in Campania. Infatti ieri, a Forcella, 6 colpi di pistola sono esplosi davanti all’asilo “Annalisa Durante” dedicato alla memoria della quattordicenne rimasta vittima in un agguato di camorra. I proiettili hanno raggiunto e ferito Ciro De Tommaso, padre di Gennaro noto come “Genny a’ carogna”, il capo-ultrà che si rese protagonista della trattativa con le forze dell’ordine durante la finale di coppa Italia tra Napoli e Fiorentina giocata a Roma e dove rimase ferito il giovane tifoso Ciro Esposito.

Lascia un commento