Il calcio Italiano si ferma. Muore in campo Piermario Morosini, sospesi tutti i campionati.

Accade così, nel bel mezzo di una partita di calcio.

Una vita di 26 anni si interrompe bruscamente lasciando in lacrime il mondo dello sport. Tifosi, giocatori in campo e tutta la dimensione sportiva, restano in un angosciante silenzio, triste e pieno di rimpianti per un episodio che si poteva e si doveva evitare.

Piermario Morosini, centrocampista in forza al Livorno, classe 1986, è deceduto per un arresto cardiaco durante la partita di serie B Pescara-Livorno, quando gli ospiti conducevano per 2-0, ma questo non conta ormai.

La partita è stata subito sospesa ed il giovane, prontamente soccorso, è stato trasportato verso l’ospedale in condizioni critiche. Dettaglio agghiacciante che scatena la rabbia di un’intera comunità sportiva, è la presenza di una vettura della Polizia Municipale, parcheggiata in modo errato nei pressi dell’uscita di emergenza, che ha impedito l’immediata partenza, ritardando di preziosissimi minuti la corsa verso il presidio ospedaliero pescarese dove il giovane poteva ricevere adeguati soccorsi e magari salvarsi.

Il giocatore della formazione toscana non ce l’ha fatta a superare l’ostacolo e si è spento ancor prima di giungere in ospedale, durante il trasporto in ambulanza.

Un evento drammatico, inconcepibile ed imperdonabile, in un universo sportivo dove milioni vengono investiti per ben meno seri aspetti. Magari, un intervento sul campo con mezzi adeguati avrebbe potuto salvare una vita.

Si apre così una ferita nel sistema calcistico e sportivo italiano che difficilmente sarà sanata.

La Lega Calcio, dopo una prima decisione per un minuto di silenzio su tutti i campi di calcio, ha comunicato lo stop di tutti i campionati nazionali. Serie A, serie B e tutte le altre categorie inferiori, resteranno ferme per questo week-end in segno di lutto.

La trasmissione sportiva “Calcio 2.0” andrà regolarmente  in onda sulla Web Tv di NapoliTime, alle 14.40 per ricordare e salutare il centrocampista livornese.

Dalla Redazione Sportiva di NapoliTime e da tutti i membri della Testata Giornalistica, le più sentite condoglianze alla famiglia del calciatore scomparso nel tristissimo pomeriggio del 14 Aprile 2012.

Con la voce strozzata in gola dal dolore: “Riposa In Pace Piermario, la tua immagine sarà sempre con noi”.

Lascia un commento

6 − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.