Torino-Napoli: partenopei costretti a fare bottino pieno

Questa sera, per gli uomini di Benitez delicata trasferta all’Olimpico di Torino. Se il Napoli vince, aggancio al secondo posto aspettando Juventus-Roma

higuain-el-kaddouriDopo il successo in Europa League, dove il Napoli ha conquistato il passaggio del turno contro il Trabzonspor (vai all’articolo) e dopo aver conosciuto dal sorteggio di Nyon i prossimi avversari, i russi della Dinamo Mosca (vai all’articolo), per il Napoli è già tempo di tornare in campo. Stasera alle 20.45, i partenopei saranno impegnati contro il Torino allo stadio Olimpico. Trasferta delicata, non solo perchè quest’ultimo è reduce da undici risultati positivi in campionato (l’ultima sconfitta nel derby) ma anche perchè galvanizzato dalla vittoria europea contro l’Atletico Bilbao. Anche se forse, a causa degli impegni ravvicinati, i granata potrebbero essere un po’ stanchi, potendo contare Giampiero Ventura su una rosa più esigua, rispetto quella a disposizione di Rafa Benitez. Il Napoli, si trova costretto a fare bottino pieno e a sperare in una vittoria della Juventus contro la Roma. Se così fosse, gli azzurri si troverebbero secondi in campionato, a pari punti con i giallorossi.

Nel Torino, Ventura dovrebbe schierare parte degli uomini protagonisti dell’impresa a Bilbao. Non ci sarà Vives perchè squalificato, oltre gli infortunati Gonzalez e Masiello. In difesa, davanti a Padelli, ci saranno Maksimovic, Glik e Moretti. Il centrocampo sarà composto da Benassi, Gazzi e Farnerud con Bruno Peres a destra e Darmian a sinistra. In attacco Quagliarella e Maxi Lopez.

Nel Napoli, molti i cambi rispetto alla gara contro il Trabzonspor, avendo Benitez schierato nell’occasione chi aveva giocato meno nelle ultime partite. Tra i pali torna Andujar, che pare essere ormai diventato titolare. Davanti a lui, coppia centrale formata da Albiol e Koulibaly con Maggio a destra e Strinic a sinistra. A centrocampo David Lopez e Gargano. Sulla trequarti Gabbiadini (favorito su Callejon), Hamsik e De Guzman. In attacco Higuain (Zapata, potrebbe fare il suo ingresso nel secondo tempo).

“Dobbiamo mantenere lo spirito da combattenti e gladiatori che abbiamo messo in campo allo stadio San Mames”, dice il patron del Torino Urbano Cairo. “I calciatori hanno dimostrato di avere la voglia di fare l’impresa mettendoci grande umiltà, corsa e spirito di gruppo – sottolinea – Ora dobbiamo non essere troppo convinti perché nel calcio ogni volta che credi di essere bravo poi vieni puntualmente castigato”.

Benitez, non si fida del Torino e non crede possa essere a corto di energie. Afferma il tecnico: “Le vittorie fanno passare in secondo piano la stanchezza, affronteremo un Torino molto carico”. Poi, continua: “Bisognerà giocare prima con la testa e poi con il cuore. Per noi sarà importante non dare punti di riferimento e cercare di giocare con intensità”.

Le probabili formazioni:

TORINO (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Benassi, Gazzi, Farnerud, Darmian; Quagliarella, Maxi Lopez. All.Ventura

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar: Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic; Lopez, Gargano; Gabbiadini, Hamsik, De Guzman; Higuain. All.Benitez

ARBITRO: Irrati di Pistoia

Lascia un commento