Lazio-Napoli 1-1, i gol di Klose e Gabbiadini e tante occasioni perse per decidere la finalista

Allo stadio Olimpico, la semifinale di andata tra Lazio e Napoli, finisce in parità. Si decide tutto al ritorno

Soccer: Italy Cup; Lazio-NapoliLAZIO (4-3-3): Berisha; Basta, de Vrij, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Candreva (72′ Keita), Klose (81′ Perea), Felipe Anderson. All.Pioli

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Mesto, Albiol, Britos (77′ Koulibaly), Ghoulam; Inler, David Lopez; Gabbiadini (73′ Callejon), De Guzman (81′ Hamsik), Mertens; Higuain. All.Benitez

MARCATORI: 33′ Klose, 58′ Gabbiadini

ARBITRO: Damato di Barletta

Tra Lazio e Napoli, all’Olimpico di Roma finisce 1-1. Passa in vantaggio la Lazio con Klose e per il Napoli risponde Gabbiadini. Il gol era nell’aria, ed i partenopei con un pizzico di fortuna e precisione in più avrebbero potuto anche portare a casa l’intera posta. Due pali salvano i biancocelesti, che pure si rendono pericolosi per tutta la durata della gara e suggellano un’ottima prestazione. Gara rabbiosa a tratti, con molti ammoniti da una parte e dall’altra (sette per la precisione). Segno questo, che nessuna delle due squadre vuole farsi scappare la qualificazione alla finale. Si decide tutto al ritorno ma il Napoli può ben sperare, avendo il fattore campo dalla sua e il gol fuori casa che permetterebbe il passaggio in caso di altro pareggio. Meglio non farli questi calcoli, la Lazio stasera ha fatto capire che non ci si può fidare.

Dopo 5 minuti dall’inizio della gara, la Lazio si rende subito pericolosa due volte con Klose ma il tedesco è troppo impreciso e non riesce a spaventare Andujar. Al 26′ grande occasione per il Napoli con Higuain che si ritrova a tu per tu con Berisha ma l’attaccante argentino aggancia malissimo e l’estremo difensore della Lazio non ha problemi a far suo il pallone.

Il gol dei biancocelesti al 33′, quando Klose approfitta di un pasticcio del centrocampo del Napoli e infila Andujar, che stavolta non può nulla. Al 42′ occasione per pareggiare ma Higuain riesce solo a sfiorare il palo. La Lazio risponde colpo su colpo ed è sempre Klose a rendersi pericoloso, complici le pesanti sviste della retroguardia della banda Benitez. Si va a riposo sull’1-0.

Nella ripresa il Napoli cerca di accorciare le distanze. Al 4’ l’incornata di David Lopez scuote la traversa. Il pareggio arriva al 57′ quando Mertens serve un grande assist per Higuain, il quale smarca Berisha e trova il passaggio per Gabbiadini che non ha problemi a infilare la palla in rete.

La partita si fa cattiva e l’arbitro è costretto a tirar fuori un po’ di cartellini gialli. Britos si fa male e deve uscire. Al suo posto entra Koulibaly. Sia Lazio che Napoli provano l’assalto ma nessuna delle due trova il gol. Finisce 1-1.

L’allenatore della Lazio Stefano Pioli, è sicuro: “Il Napoli adesso è favorito” ma dice “andremo lì per giocarcela e fare la nostra partita”. Per quanto riguarda la prestazione della sua squadra, afferma: “Abbiamo avuto tante occasioni per raddoppiare, sono soddisfatto”.

Anche Benitez si dice soddisfatto della prestazione dei suoi e afferma: “Oggi nel primo tempo abbiamo lavorato tanto e nel secondo abbiamo fatto benissimo, si è vista la reazione dei miei giocatori. Nel primo tempo la Lazio ha attaccato tanto e non era facile – continua il tecnico spagnolo – ma abbiamo avuto comunque delle occasioni. Nel secondo tempo il abbiamo dimostrato intensità ed energia: questo è da sottolineare per una squadra che gioca così tante gare in pochi giorni”.

FOTO: tratta da ansa.it

Lascia un commento

3 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.