Vandali a Piazza Plebiscito, vernice sui marmi appena restaurati

Il raid vandalico è avvenuto nella notte. Imbrattato il portone della Basilica San Francesco di Paola e una delle colonne che circondano l’entrata. Si parla addirittura di “danno irreparabile”

raid_vandalicoNapoli, 6 marzo – È veramente sconvolgente e senza senso quello che è successo in Piazza Plebiscito questa notte, quando un gruppo di vandali è entrato in azione e grazie all’assenza di controlli, ha imbrattato con secchiate di vernice il portone della Basilica San Francesco di Paola, oltre ad una delle colonne in stile dorico che circondano l’entrata e una parete della basilica stessa. Un’offesa alla città e sicuramente un’azione premeditata.

Il raid vandalico è avvenuto a poche ore dall’ultimazione dei lavori di restauro che dovevano essere terminati prima della visita di Papa Francesco, prevista per il prossimo 21 marzo. Paolo Sibilio, il geometra della ditta che si sta occupando del restauro della basilica, intervistato racconta: “Avevamo appena ultimato i lavori, il portone era stato verniciato solo poche ore prima. Dovevamo cominciare a smontare le impalcature. Tutto sarebbe stato pronto per il 21 marzo”. E invece non sarà così, perchè con tutta probabilità, non ci sarà il tempo necessario per ripulire prima dell’arrivo del Pontefice.

“Quello che hanno combinato stavolta grida vendetta – aggiunge il geometra – il danno alla colonna è irreparabile: il marmo assorbe più di ogni cosa, il colore ormai è infiltrato, anche se riusciremo a ripulirla l’alone è destinato a rimanere”. Ancora una volta, purtroppo ci si trova a constatare l’assoluto disprezzo e l’inciviltà di quanti, seppur pochi, riescono a rovinare quello che di buono si cerca di fare per questa città.

Lascia un commento