Ancora un incendio a Bagnoli, questa volta va a fuoco Bancarotta

La struttura occupata dai movimenti ha preso fuoco ieri pomeriggio. Oggi la scientifica sembra confermare la matrice dolosa dell’incendio, si pensa ad un gesto intimidatorio

Incendio BancarottaNapoli, 7 marzo – A pochi giorni dalla grande festa della ricostruzione organizzata da Città della scienza in occasione dell’anniversario dell’incendio doloso che distrusse lo Science Centre, ieri nel tardo pomeriggio, un altro incendio si è verificato in via Coroglio nel ex area Italsider di Bagnoli, a pochi metri di distanza da Città della Scienza anch’essa bruciata in un incendio doloso, due anni fa.

Questa volta la struttura colpita è “Bancarotta”, come è stata denominata l’ex banca sita nella dismessa zona industriale del quartiere e dove dipendenti e dirigenti della fabbrica prelevavano gli stipendi. La struttura completamente abbandonata è stata occupata nel 2012 dai movimenti che vi organizzarono una serie di attività e laboratori fino a quando è stata posta sotto sequestro dalla Magistratura nell’ambito dell’inchiesta per la mancata bonifica dell’area nei confronti dei vertici di Bagnolifutura S.pA..

I movimentisti del Lido Pola in un comunicato pubblicato su internet fanno sapere che la Polizia si è immediatamente recata sul posto mentre i Vigli del fuoco, dopo ripetute segnalazioni, sono intervenuti dopo circa un’ora.

BancarottaQuesta mattina gli accertamenti della scientifica sembrano confermare l’ipotesi della natura dolosa dell’incendio. Da quanto si apprende le fiamme sono divampate dall’interno dell’edificio e hanno causato lievi danni alla struttura. Ad andare distrutti sono una sala in cui avevano luogo le attività ed i bagni.

I ragazzi del collettivo “Bancarotta” leggono nell’episodio un tentativo d’intimidazione che avviene con particolare puntualità a pochi giorni dall’annuncio del governo di un imminente arrivo del Commissario straordinario su Bagnoli. Gli attivisti fanno sapere che nei mesi scorsi altri piccoli incendi erano stati appiccati nei pressi dei cancelli d’ingresso dei treni merci del ex cantiere a pochi passi da Bancarotta.

Per domani è stato annunciato un sit-in in Viale campi Flegrei per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’accaduto.

FOTO: tratta da bancarottabagnoli

Lascia un commento

17 + tredici =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.