Nuovo caso di pedofilia a Napoli, offre soldi ad un 14enne in cambio di sesso

L’uomo è stato colto in flagranza di reato ed  arrestato dai carabinieri prima che il rapporto si consumasse

pedofiloNapoli, 13 marzo – Si aggirava intorno ai campi nomadi con la sua Polo Volkswgen in cerca di minori ai quali offrire soldi in cambio di prestazioni sessuali. I carabinieri, intuite le sue intenzioni, gli stavano alle calcagna e l’ hanno colto in flagranza di reato.

L’episodio è accaduto ieri sera, a Napoli, precisamente nell’area orientale della città. L’uomo è un incensurato di 45 anni, disoccupato ma benestante, originario di Afragola. La vittima un ragazzino di 14 anni di etnia rom adescato vicino ad un campo nomadi nei pressi di Poggioreale.

15 euro questa la cifra offerta dal pedofilo all’adolescente in cambio di un rapporto sessuale che stava per consumarsi in una traversa di via Gianturco. Fortunatamente sono intervenute le forze dell’ordine a cui l’uomo avrebbe dichiarato “Sono malato arrestatemi”.

Agghiaccianti i particolari che sono emersi dalla confessione dell’uomo e dalla testimonianza del 14 enne affidato ad un assistente sociale del Tribunale per i minori di Napoli. Mentre, A.I, queste le iniziali del pedofilo è rinchiuso nel carcere di Poggioreale con l’accusa di sfruttamento della prostituzione.

FOTO: tratta da ansa.it

Lascia un commento

venti − 13 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.