Sci, finale nazionale del trofeo Pinocchio: 50 i piccoli atleti campani

All’Abetone, in Toscana, dal 14 al 18 marzo le finali del 33° Pinocchio sugli Sci. Gianlorenzo di Paolo portabandiera della squadra CAM, punta al podio a 5 anni dalla vittoria di Giovanni Zazzaro

Alberto BinettiNapoli 14 febbraio – Sono 50 i piccoli atleti del Comitato campano a comporre la squadra che parteciperà all’Abetone (Pistoia) alla finale nazionale della 33° edizione del “Pinocchio sugli Sci” dal 14 al 18 marzo. Tra loro anche giovani atleti che possono puntare al podio e quindi alla fase internazionale. Scelti in una delle 24 selezioni che si sono svolte in Italia, gli sciatori, che hanno dai 9 ai 16 anni prenderanno parte all’evento nazionale più importante dedicato alle promesse dello sci. Portabandiera della squadra sarà Gianlorenzo di Paolo, (14 anni) in gran forma e in “odore di podio” nella categoria ragazzi che sarà in pista mercoledì 18. Tra le promesse anche Flavia Giordano, stessa età e i leader della classifica di comitato della categoria allievi Miriam Romano e Giovanni d’Alessandro.

Il Pinocchio d’oro è stato messo in palio la prima volta 1983, in occasione del centenario della pubblicazione del celeberrimo libro di Collodi ed in passato è stato vinto da ragazzini che sono poi diventati stelle del “circo bianco” internazionale come: Deborah Compagnoni, Daniela Ceccarelli, Karen Putzer, Nadia ed Elena Fanchini e Federica Brignone, per citare le azzurre più note, ma anche tra gli uomini: Max Blardone, Davide Simoncelli Giuliano Razzoli e Peter Fill, senza dimenticare i campioni Jure Kosir, Janica Kostelic e Tina Maze e tanti altri.

Tra loro c’è stato anche uno sciatore campano, Giovanni Zazzaro che ha vinto nel 2010 il titolo nazionale con i colori dello sci club Napoli e addirittura quello internazionale nel 2012. Infatti i primi 4 classificati della finale nazionale della categoria ragazzi e i primi 6 allievi,  maschile e femminile, formeranno poi la rappresentativa italiana che parteciperà alla finalissima internazionale, nella località toscana il 20 e 21 marzo.

Lascia un commento