Giallo di Benevento, ritrovato morto l’assassino della 39enne uccisa nella sua abitazione

Il cadavere è stato ritrovato in un pozzo, l’uomo si sarebbe suicidato dopo aver assassinato la donna. Si tratterebbe di un delitto passionale

Antonio TedinoBenevento, 20 marzo – Ha un volto e un nome il presunto assassino di Marcella Caruso, la 39 enne uccisa nella sua abitazione con un forchettone da cucina. Si tratta di Antonio Tedino, tipografo di 39 anni. In serata, l’uomo è stato ritrovato morto in un pozzo, nelle campagne di Foglianise, (Benevento) dai vigili del fuoco.

L’uomo era ricercato dagli inquirenti in quanto era stato visto allontanarsi dalla casa della vittima. Da subito gli investigatori avevano seguito la pista del movente passionale. Secondo una prima ricostruzione Antonio Tedino si sarebbe suicidato dopo aver commesso l’omicidio.

Lascia un commento

tre × due =