Inizia la primavera, crescono le coltivazioni “fai da te”

Sempre più giovani tra i 18 ed i 34 anni sono dediti all’agricoltura per passione

ortoLa primavera ha fatto ieri il suo timido ingresso e già cresce la voglia di stare all’aria aperta e in mezzo al verde. Con la bella stagione alle porte aumentano le coltivazioni ‘fai da te’, tanto che il 46,2% degli italiani afferma di coltivare da sé piante o ortaggi.

Sono principalmente i giovani compresi tra i 18 ed i 34 anni e il 47,5% degli uomini rispetto al 43% delle donne ad affermarsi nell’hobby delle coltivazioni. Sembra sia anche questa la soluzione adottata  da alcuni per far fronte alla crisi. E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti-Censis ‘Gli italiani nell’orto‘. I dati mostrano che il 46,2% degli italiani afferma di coltivare da sé piante o ortaggi, per la voglia di mangiare prodotti sani e genuini (25,6%), ma anche per passione (10%) e in piccola parte per risparmiare (4,8%).

Sempre secondo il report di Coldiretti-Censis, questa pratica si va affermando sempre più tra i giovani rispetto agli anziani. Tra i giovani di età compresa tra i 18 ed i 34 anni la percentuale sale addirittura al 50,8%, mentre per quanto riguarda il genere, a coltivare l’orto è oltre il 47,5% degli uomini a fronte del 43% delle donne.

Ma il clima non sembra voler esser d’aiuto. La primavera 2015 tarda ad arrivare e le perturbazioni flagelleranno ancora per un po’ il Bel Paese, a scapito della salute dei novelli agricoltori.

Lascia un commento