Pillole di calcio. Ercole, chi era costui.

PREMI. Nel contratto dell’allenatore del Milan Massimiliano Allegri ci sono due clausole ad peronam: lo scudetto porta nelle casse del tecnico livornese 1 milione e 100 mila euro, il secondo posto (accesso diretto in Champions) 800 mila.

PREMI-2. Nel contratto dell’allenatore della Juventus Antonio Conte i riconoscimenti in palio sono: 500 mila euro per lo scudetto e 300 mila per il seconod posto in campionato.

FATICA. “Non sono più così giovane e il mio corpo fa più fatica a recuperare dopo gli infortuni. Sembra assurdo, ma invece è così. E le mie scelte ne risentono: per esempio a febbraio mi è arrivata un’offerta dallo Zenit di San Pietroburgo molto interessante, erano disposti a offriere tanto. Ma io ho rifutato. Perchè? Perchè non era il momento giusto per lasciare l’Inter” (Wesley Sneijder, trequartista dell’Inter).

FATICA-2. Il rendimento del Napoli è legato a quello del suo capocannoniere Edinson Cavani. Dati alla mano, appare evidente che da quando il Matador non segna più il Napoli fa fatica e fare risultato. L’ultimo gol dell’uruguaiano risale al 25 marzo scorso (pareggio interno contro il Catania); da allora per il Napoli tre sconfitte.

INSTANCABILE. I numeri di Leo Messi quest’anno: 41 gol in Liga, 2 in Coppa del Re, 1 in Supercoppa Europea, 2 al Mondiale per club, 14 in Champpions. A questi vanno aggiunti i 14 assist in Liga.

INSTANCABILE-2. I numeri di Cristiano Ronaldo quest’anno: 41 gol in Liga, 3 in Coppa del Re, 1 in Supercoppa di Spagna, 8 in Champions. Vanno aggiunti 11 assist sel campionato in corso.

TRONO. Nella singolare sfida Messi-Ronaldo, l’argentino conduce 63 a 53 in termini di gol stagionali. Al momento.

Lascia un commento

quattro × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.