“Mille giovani per l’Italia, Amesci International Meeting” a Città della Scienza per una tre giorni con giovani e istituzioni

Occassione per i giovani di accedere alle 113 borse formative finanziate con 213 mila euro: “Ogni cittadino è una risorsa. Ogni giovane un investimento”

AmesciSono le politiche giovanili al centro del dibattito del meeting che Amesci, Associazione di promozione sociale di carattere giovanile, organizza in occasione del Rapporto annuale delle sue attività. Il “Mille giovani per l’Italia, Amesci International Meeting”  ha come obiettivo quello di mettere in relazione giovani e mondo degli adulti, precisamente per un confronto aperto dei giovani con le istituzioni, l’università, le imprese e il terzo settore.  – “Ogni cittadino è una risorsa. Ogni giovane un investimento”. È il messaggio che si intende diffondere.

Sarà Napoli la città che ospiterà i lavori, intesa come capitale del Mediterraneo, cuore pulsante della cultura. Il Meeting Internazionale, divise in 6 focus group, ha preso il via ieri a Città della Scienza e si concluderà domani 26 marzo. Sono 16 i Paesi esteri coinvolti per un confronto strutturato tra Istituzioni stakeholder e giovani in cui saranno affrontati temi come il rapporto tra le esperienze del volontariato con la formazione così come l’acquisizione e la certificazione delle competenze in relazione al mondo effettivo del lavoro. Si collocano quindi nel meeting per un confronto delle proprie esperienze, tutte le strutture nazionali, regionali e locali che si occupano di politiche giovanili, lavoro, formazione, pari opportunità, insieme ad università, imprese e associazioni del terzo settore.

Principalmente l’Amesci International Meeting, che vedrà la partecipazione di centinaia di ragazzi e ragazze, già protagonisti in queste ultime settimane di incontri in tutta Italia per un primo step di discussione sui topic del meeting, rappresenta un’occasione per tanti giovani di accedere a borse formative che si propongono di dare quelle competenze necessarie per incanalare le nuove generazioni e spingerli ad essere il propulsore dello sviluppo economico del nostro Paese. Sono 113 le borse formative messe a disposizione dai partner del meeting con un finanziamento di 213mila euro. I settori di competenza spaziano dalla progettazione sociale ed europea al Business Planning.

Tante le Istituzioni coinvolte, partendo dal Sottosegretario Luigi Bobba, il Capo Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, gli Assessori regionali Severino Nappi e Bianca D’Angelo, l’Assessore ai giovani del Comune di Napoli Alessandra Clemente, Don Luigi Merola.

In occasione degli incontri di questi tre giorni, a confronto ci saranno anche i diversi livelli nazionali e locali di Forum Giovani con un dibattito dal titolo: “Strumenti di partecipazione dei giovani e nuovi modelli di rappresentanza per i Forum locali”.

Lascia un commento

1 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.