Italiani sempre più social ma vince ancora la Tv, in 15 milioni acquistano sul web

Rapporto Censis, in crescita l’uso dei Social Network, primo fra tutti Facebook e giornali on line. Crollo della carta stampata

social_mediaStando al dodicesimo Rapporto sulla comunicazione del Censis, il popolo del bel Paese fa sempre più uso di smartphone (il 52,8% di italiani lo utilizzano), mentre i tablet, nel giro di due anni, sono tra le grinfie di più di un quarto di italiani. E’ inoltre in crescita la diffusione dei social network, che vede, in primis su Facebook, il 50,3% dell’intera popolazione ed il 77,4% dei giovani al di sotto dei trent’anni.

Se i social sembrano farla da padrone, tengono loro testa i mass media, tra cui radio e televisione. Nell’anno in corso, infatti, la tv registra il 96,7% di telespettatori, mentre prestano ascolto alla radio una significativa fetta di italiani (83,9%).

Un riscontro negativo lo riscuote la carta stampata, che registra -1,6% di lettori, che sembrano tuttavia interessati alla lettura di settimanali e mensili, con l’aggiunta di quotidiani online.

Decolla inoltre l’e-commerce. Sarebbero infatti 15 milioni gli italiani che fanno acquisti sul web, poiché  trovano semplici le procedure di acquisto in rete, la possibilità di scelta più ampie e l’efficacia dei marketplace sul web rispetto agli esercizi commerciali tradizionali. Esiste tuttavia, il rovescio della medaglia; il timore di truffe dietro lo scontrino virtuale, in primo luogo, sentito maggiormente dagli over 65 e dai meno istruiti. Fare spese sul web, inoltre, secondo alcuni italiani, risulterebbe più “freddo”, ovvero senza contatto umano. Vengono infine espressi dubbi sullo stato del prodotto e sulle modalità e tempi di consegna.

Lascia un commento

cinque + 14 =