Lega Nord, si all’arresto di Cosentino

La Lega Nord voterà giovedì per l’arresto di Nicola Cosentino, il potente onorevole del Pdl campano fino al luglio del 2010 sottosegretario del governo Berlusconi. Lo ha annunciato l’ex ministro dell’interno Roberto Maroni spiegando che secondo il Carroccio «non esiste nessun fumus persecutionis» nei confronti del parlamentare.
Cinquantatré anni appena compiuti, Cosentino è accusato di favoreggiamento nei confronti della camorra oltre che di riciclaggio, falso, corruzione e violazione di norme bancarie. E’ stato definito «il referente nazionale» delle cosche casalesi dal giudice delle indagini preliminari Egle Pilla, che ne ha chiesto l’arresto alla Camera.

Tratto da: L’Espresso (foto e testo) | continua a leggere >>

IL DOSSIER DE L’ESPRESSO

Cosentino Connection

di Emiliano Fittipaldi

A un anno dalle inchieste de L’espresso la magistratura ha chiesto l’arresto per Nicola Cosentino. E’ accusato di “concorso esterno in associazione camorristica”. Ecco tutte le dichiarazioni dei pentiti su di lui. Continua a leggere…

Lascia un commento