Pallotta, tifosi romanisti della Curva Sud: “fottuti idioti e stronzi”

Curva Sud chiusa per un turno

James PallottaBenitez: “Bisogna chiudere le curve e gli stadi. Solo così si riuscirà a risolvere il problema”. Ed ancora: “Per risolvere il problema dei cori discriminatori e degli striscioni ho sempre detto che bisogna chiudere curve e stadi. E oggi coi social che veicolano opinioni senza responsabilità la legge deve essere più severa”. Così ha commentato il tecnico del Napoli Rafa Benitez gli striscioni contro la mamma di Ciro Esposito esposti sabato scorso in Curva Sud all’Olimpico. (Vai all’editoriale: Roma-Napoli e gli striscioni della vergogna. Se questi son tifosi… Buona Pasqua di resurrezione anche a loro)

Per ora la decisione adottata è dal giudice sportivo è che la Curva Sud resterà chiusa per un turno, in occasione della gara con l’Atalanta. Intanto il presidente della Roma, James Pallotta, dagli States si fa sentire con un duro commento all’indirizzo dei “poveri idioti” della Curva che ha infangato la memoria di Ciro e l’onorabilità della mamma, la signora Leardi: “non è giusto per tutti i nostri tifosi – dice Pallotta – essere infangati da pochi ‘fucking idiots and assholes’ (fottuti idioti e stronzi, ndr) che frequentano la Curva Sud, e sono sicuro che la stragrande maggioranza dei romanisti siano stufi di questi stupidi”.

Vedremo il 3 maggio nella sfida col Genoa cosa risponderanno i tifosi romanisti al loro presidente.

Lascia un commento