Insegnante a chiamata diretta offresi. Ed il book de #LaBuonaScuola impazza su Facebook

I docenti delle scuole elementari Longhena di Bologna prendono di mira il ddl #laBuonaScuola del Governo Rezi e con una buona dose di autoironia canzonano le scelte governative tacciate di essere antidemocratiche e di mettere a repentaglio la libertà di insegnamento

Ministro GianniniIl book fotografico che segue, e pubblicizzato su Facebook.com, stigmatizza in particolare la chiamata diretta degli insegnanti da parte dei “presidi-padroni” voluti dal Ddl che da qualche giorno ha avviato il suo percorso di discussione in Parlamento con le audizioni alla VII commissione Cultura della Camera dei Deputati.

Un vero e proprio tour de force che dovrebbe portare a licenziare un testo fortemente criticato dai docenti di ruolo e dai precari oltre che, ultimamente anche dai sindacati, entro fine maggio.

Un riso amaro che per molti insegnanti potrebbe tradursi in perdita del posto di lavoro, seppur precario.

Una nuova candidatura per la chiamata diretta degli insegnanti

Posted by Fabio Campo on Lunedì 30 marzo 2015

Ho una collega che cerca lavoro

Posted by Fabio Campo on Martedì 24 marzo 2015

Sto preparando il “book” per la chiamata diretta dei presidi

Posted by Fabio Campo on Lunedì 16 marzo 2015

Approfittatene. Ci sono i saldi di fine stagione

Posted by Fabio Campo on Lunedì 30 marzo 2015

Non fatevela sfuggire!

Posted by Fabio Campo on Martedì 31 marzo 2015

Insegnante a chiamata diretta offresi!

Posted by Fabio Campo on Mercoledì 1 aprile 2015

Insegnante a chiamata diretta offresi!

Posted by Fabio Campo on Giovedì 2 aprile 2015

Lascia un commento