Lavoratori Eav a rischio licenziamento, Gabriele: vittime di Caldoro e Vetrella

Istanza portata a Roma sul tavolo del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini

Corrado-GabrieleNapoli, 11 aprile – 260 lavoratori dell’Eav che rischiano di perdere il lavoro. Corrado Gabriele capogruppo del Partito Socialista in Regione Campania porta la questione Eav a Roma direttamente sul tavolo del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini “La gestione scellerata del trasporto pubblico locale di Caldoro e dell’assessore Vetrella – dice Corrado Gabriele – continua a mietere vittime. Mi riferisco alla notizia dei 260 esuberi nel comparto gomma dell’Eav. Ci vuole un piano industriale serio per far ripartire l’azienda e siamo sicuri che con De Luca riusciremo a risollevare il Tpl. Bisognerà urgentemente intervenire per evitare i licenziamenti. Mi farò portavoce – prosegue Gabriele – con il viceministro ai Trasporti e alle Infrastrutture, Riccardo Nencini, della battaglia che i dipendenti metteranno in atto per scongiurare l’ennesimo risultato del disastro dei trasporti causati dal governatore”.

Lascia un commento